mercoledì 14 aprile 2021

Approvata la Legge Regionale a supporto delle cure oncologiche. Leonardi (FdI) e Cancellieri (Lega): “Un sostegno importante per chi si trova in difficoltà psicofisiche ed economiche”

 

Comunicato integrale

 

“Con la Legge Regionale appena approvata in Commissione, la Regione tutelerà i soggetti in condizione di fragilità dovuta a patologie oncologiche attraverso l’erogazione di un rimborso delle spese sostenute per vitto, alloggio e spostamento fuori dalla propria residenza, sia entro che oltre i confini regionali.

Verranno rimborsate le spese di viaggio dal luogo di residenza o domicilio a quello di cura presso strutture sanitarie pubbliche e private accreditate per trattamenti di radioterapia e di chemioterapia, interventi di chirurgia oncologica, anche ricostruttiva e conservativa, esami diagnostici e di laboratorio, interventi di riabilitazione e di fisioterapia, cure e controlli in generale.

Trovo che questa sia una legge di civiltà, voluta fortemente dalla Giunta Acquaroli e dal centrodestra, reintroducendo delle misure di sostegno che erano state invece precedentemente abrogate. Ci eravamo assunti l’impegno di ripristinare questo contributo già in sede di approvazione del Bilancio e averlo confermato con questo significativo provvedimento, la prima legge licenziata da questa Commissione nell’attuale legislatura, è motivo di grande soddisfazione per me e per tutti i Consiglieri della Commissione”.

Questo quanto dichiara Elena Leonardi, Consigliera regionale di Fratelli d'Italia e Presidente della IV Commissione Sanità e Politiche Sociali del Consiglio Regionale delle Marche, riguardo il Testo unificato delle proposte di legge a prima firma Cancellieri e Leonardi sul supporto delle cure oncologiche.

"I soggetti affetti da patologie oncologiche non solo si trovano ad affrontare terapie pesanti e di lunga durata, ma devono sostenere anche costi notevoli di vitto, alloggio e trasporto per potersi curare al meglio in strutture sanitarie specializzate. Questa legge regionale interviene con uno stanziamento certo di 6,7 mln di euro in tre anni per rimborsare gli spostamenti dei pazienti marchigiani sia verso un’altra Area Vasta rispetto a quella di residenza, sia verso altre Regioni italiane. Portiamo all’approvazione del Consiglio una risposta molto significativa per i malati oncologici, che attendevano il riconoscimento di questo doveroso sostegno da tempo" aggiunge Giorgio Cancellieri, Consigliere regionale della Lega.