venerdì 19 luglio 2024

SALINE DI PENNA SAN GIOVANNI: RIPARTE LA STAGIONE ESTIVA


Comunicato integrale 

Domenica 21 luglio riparte la stagione estiva alle Saline di Penna San Giovanni. Nuove strutture, accoglienza migliorata e, soprattutto, la possibilità di godere di un luogo in cui sfuggire alla calura di questi giorni. Le Saline continuano a regalare uno spazio di natura inaspettato che può davvero rappresentare un’alternativa per chi desidera trovare un’oasi di freschezza e benessere rispetto alla calca che solitamente affolla le spiagge della vicina costa. Le Saline, che derivano il nome dalla presenza del sale nelle acque dei torrenti Salino e Patenetta che attraversano l’area, rappresentano una delle realtà più singolari del maceratese, sia dal punto di vista naturalistico che storico. In questi anni, grazie al lavoro di recupero e valorizzazione messo in opera dall’amministrazione comunale di Penna San Giovanni e dalla Saline Terme SpA, si è potuti tornare a fruire del parco con la riapertura di sentieri, servizi vari, tra cui la piscina, e la possibilità di potersi avvalere di un punto ristoro per aperitivi, sfiziosità e… musica! E sarà proprio la musica a sancire domenica prossima l’apertura della nuova stagione: dalla mattina sarà in funzione il servizio bar e piscina mentre nel pomeriggio e fino a sera la performance musicale sarà affidata al ritmo del DJ Gianluk.

giovedì 18 luglio 2024

PIEVE TORINA. AL VIA LA 4° EDIZIONE DI PIEVETORIDENS, IL FESTIVAL DEL TEATRO, MAGIA E CABARET… IN CHIAVE COMICA!

Comunicato integrale 


Sarà la comicità elegante e raffinata de I Fratelli Caproni ad aprire la quarta edizione di Pieve Toridens venerdì 19 luglio al Parco Rodari di Pieve Torina. «Sin dall’inizio abbiamo cercato di caratterizzare il nostro festival con proposte divertenti ma, al tempo stesso, intelligenti e di qualità. Una comicità non scontata, che esplora anche modalità innovative, com’è stato in passato con lo spettacolo di Matthias Martelli ispirato al “Mistero Buffo” di Dario Fo e Franca Rame, o come sarà con lo stand up comedy di Fabian Grutt venerdì 26 luglio». A raccontare questa nuova stagione estiva di teatro, magia e cabaret è il sindaco, Alessandro Gentilucci. Tre appuntamenti in tre luoghi diversi del comune: «è importante che a vivere siano anche le nostre frazioni – prosegue Gentilucci – ecco perché, dopo l’esordio al Parco Rodari di questo venerdì, i prossimi appuntamenti si terranno il 26 luglio a Val Sant’Angelo e il 1° agosto a Casavecchia». Lo spettacolo di venerdì prossimo, “Attenti si scivola”, è affidato alla comicità surreale de I Fratelli Caproni, due strani individui in frac, bianchi e polverosi, in bilico tra comicità e tragedia, malinconia ed euforia, con numeri comici, mimici e d’illusionismo. L’ingresso è gratuito, con inizio alle ore 21.30.

 

mercoledì 17 luglio 2024

PIEVE TORINA. UN’ESTATE ALLA GRANDE PER L’ENTROTERRA MARCHIGIANO

Comunicato integrale

 

«Una partenza eccezionale per l’estate pieve torinese. La riproposizione della commedia dialettale e lo spettacolo della Compagnia dei Folli hanno fatto registrare un grande successo. Un calendario ricchissimo di eventi per un luogo, Pieve Torina, che si consolida come grande attrattore turistico per l’entroterra marchigiano». È il sindaco, Alessandro Gentilucci, a fare un primo bilancio delle tante iniziative in programma. Musica, teatro, sfilate, cene a bordo piscina ma anche escursioni notturne e immersioni in natura lungo il sentiero delle acque e il percorso kneipp, una grande varietà di proposte per far conoscere e apprezzare il territorio, tutte all’insegna della qualità e del divertimento intelligente. Il prossimo appuntamento è per venerdì 19 luglio con lo spettacolo "Attenti si scivola" per la prima di Pieve Toridens, il Festival del teatro, della magia e del cabaret giunto alla 4° edizione. Come sempre, tutto a ingresso libero.

 


 

Ancora atti vandalici a Montegranaro: presa di mira la mensa scolastica.

Sono atti vandalici in senso stretto, perché vengono compiuti evidentemente con l’intento di fare una bravata, per il gusto stupido di rompere qualcosa, di fare danno. È la seconda volta che prendono di mira la mensa scolastica, forse perché sembra facile entrarci, forse perché ci sono tante cose che fanno rumore quando cadono e questi poverelli amano il rumore e le cose che cadono. L’ultima volta che è successo gli autori sono stati individuati facilmente grazie alle telecamere della zona. Speriamo che anche questa volta sia altrettanto facile e che questi delinquentelli paghino quello che devono pagare, sia in termini economici che legali.

Io credo che a Montegranaro ci sia un problema di rispetto, un problema che riguarda pochi incivili che però condizionano tutta la comunità con il loro agire. Lo stesso Sindaco, Endrio Ubaldi, nel denunciare sui social quanto accaduto, mette in parallelo il brutto episodio della mensa con quello non meno brutto dei continui abbandoni di rifiuti in giro per il paese, nella fattispecie al laghetto del Parco Fluviale che dovrebbe essere un luogo sacro per i Montegranaresi in quanto uno dei posti più belli e attrattivi del territorio. Il parallelo è sacrosanto perché si tratta, pur con i dovuti distinguo, della stessa stupidità di base. C’è la stupidità di chi si diverte a danneggiare i beni comuni e c’è la stupidità di chi danneggia ambiente, territorio e qualità della vita di tutti. Se vai a vedere cambia poco. Ed è forse un problema di educazione e di civiltà, che deve partire dalle famiglie verso i figli. Serve quindi attenzione da parte di tutti nel rilevare e denunciare qualsiasi fatto non appena lo si nota; ma serve che le famiglie ricomincino a educare i figli, perché l’impressione è che ce ne siano diverse che hanno perso la capacità di farlo.

 

Luca Craia


 

lunedì 15 luglio 2024

Magia ed illusionismo a Ripatransone con grandi artisti, laboratori, visite al Museo Matemagica e osservazioni astronomiche

Comunicato integrale

 

Dopo il grande successo delle prime due edizioni, torna anche questo agosto RipaMagic, festival che trasformerà per due giorni il suggestivo borgo della Città di Ripatransone, in provincia di Ascoli Piceno, nel regno della magia, dell’illusionismo, della spensieratezza e della comicità, regalando emozioni, stupore e divertimento a un pubblico di tutte le età.

Ideato e organizzato dal Comune di Ripatransone in collaborazione con l’associazione Ho Un’Idea, la terza edizione di RipaMagic si svolgerà nei giorni 10 e 11 agosto 2024 con spettacoli di eccezionali artisti, laboratori pomeridiani di magia, street food, visite guidate al Museo della Matemagica, allestito per l’occasione in un locale del centro storico, e osservazioni astronomiche, tutto ad ingresso gratuito.

I laboratori di magia sono in programma sia sabato che domenica, dalle ore 17:30 alle ore 10:30 nel Giardino ex Acli, senza necessità di prenotare.

Il Museo “Matemagica” sarà allestito per l’occasione in un locale di piazza XX Settembre e sarà aperto dalle ore 16:00 alle ore 21:00 con visite guidate della durata di 35/40 minuti per gruppi di 15/20 persone. Quando assistiamo a un gioco di prestigio, siamo facilmente ingannati se non conosciamo il trucco. Con le illusioni ottiche, invece, il nostro cervello continua a essere ingannato anche dopo averne compreso il funzionamento. Il Museo Matemagica curato da Lorenzo Berdini, offre un affascinante viaggio nei misteri del cervello e di come i nostri sensi possono essere ingannati.

La serata dell'11 agosto si concluderà con l'osservazione astronomica a cura dell'associazione Che Jella e del Nuovo Gruppo Astrofili Piceni.

Sabato 10 agosto sono in programma 4 spettacoli.

Alle ore 18.30 in piazza XX settettembre l’istrionico Donato Bini, in arte Mr. Dudi presenta il suo spettacolo “Stramagante”, conducendo il pubblico in un susseguirsi di numeri classici della magia degli antichi bagatti, rivisitati in chiave moderna. Escapologia, destrezza di mano e tante tante risate, fino ad arrivare a scoprire se un uomo può entrare in un palloncino.

Alle ore 21:00 presso il giardino ex acli l’espertissimo Rocco Borsalino presenta il suo “HypnotiCabaret”, show in cui il pubblico diventa protagonista di divertentissime gag di cabaret, ma soprattutto della magia dell’ipnosi, un mondo ai confini della realtà” reso divertente dalla sua maestria e comicità, frutto di oltre 40 anni di esperienza.

Alle ore 22:00 in piazza XX settembre sarà la volta di Alberto Giorgi & Laura, tra i più grandi esponenti mondiali dell’illusionismo, noti per coniugare abilmente modernità e tradizione.

La loro unicità li ha portati a vincere i più ambiti premi del settore a livello internazionale, tra cui il "Mandrake d'or" a Parigi nel 2008, il 2° posto al Shanghai Magic Festival nel 2009 e il "Trofeo Magic Stars" al 25° Montecarlo Magic Stars. Nel corso degli anni hanno sviluppato un universo unico e magico costellato di incredibili macchine ispirate dalle più belle fantasticherie di Jules Verne e G.H. Wells, creando personaggi che sembrano uscire dalle pagine di un romanzo o da un film di Tim Burton.

Hanno fatto parte del cast di "The illusionists 1903" una delle più importanti produzioni al mondo di illusionismo, record di incassi a Broadway e tuttora la più venduta produzione di magia del pianeta.

Nel 2018 Alberto Giorgi è vincitore del primo premio de L'Oracolo d'oro a Valladolid e nel 2020 entrambi sono stati invitati a Las Vegas per partecipare alla nota trasmissione "Fool Us".

Nel 2023 hanno iniziato un tour in Francia con il “Festival mundial de la magie” e nel 2024 Alberto ha ricevuto due premi al concorso europeo FISM, the International Federation of Magical Societies.

Alle ore 23:00 la serata termina presso il giardino ex Acli con Matteo Cucchi, scelto ben due volte a partecipare ai Campionati del Mondo di Magia per rappresentare l’Italia, prima a Blackpool in Inghilterra poi a Rimini, ottenendo notevoli apprezzamenti. Ha partecipato a vari concorsi internazionali, in Francia, in Russia, in Italia vincendo premi e ottime classificazioni. Matteo ha un rapporto tutto personale con la magia, ama la novità, l’esclusività. Solo suo è il numero dei ferri di cavallo nella storia della magia.

Domenica 11 agosto sono in programma altri 4 spettacoli.

Alle ore 18,30 si comincia in piazza XX Settembre con la Compagnia Lannutti & Corbo, composta dal comico Domenico Lannutti e dalla circense argentina Gaby Corbo, in “Il Mago della Maiella e il giullare Bo”. Uno spettacolo di comicità, magia e follia che richiama l'antica tradizione dei ciarlatani italiani, noti per vendere rimedi miracolosi e filtri d'amore. Il giullare Bo, acrobata e giocoliere, intrattiene il pubblico con gag e virtuosismi, preparando l'arrivo del Mago della Maiella, un illusionista e alchimista leggendario. Insieme, presenteranno numeri comici e magici, interagendo costantemente con il pubblico e cercando di vendere il "Profumo della Maiella", una panacea universale e filtro d'amore. Uno show che promette risate e meraviglia per tutti.

Alle ore 21:00 presso il giardino ex acli si prosegue con Lorenzo Berdini con uno spettacolo in cui tra matematica e scienza, gioco e coincidenze, lo stupore ed il divertimento la fanno da padroni. Lorenzo Berdini inizia a interessarsi di magia nel 1984, nel 1991 partecipa su Italia 1 alla trasmissione Mezzogiorno Italiano condotta da Funari e nel 1993 è ospite fisso nella trasmissione di Red Ronnie Roxi Bar. Dagli anni novanta ha partecipato a numerosi Stage con artisti internazionali. Oggi è membro del Magic Circle di Londra, è consigliere del Club Magico Italiano e Presidente del Club Prestigiatori Fermano.

Alle ore 21,45 in piazza XX Settembre si potrà ammirare nuovamente la straordinaria arte di Alberto Giorgi che, dopo essersi esibito sabato con la collega Laura, proporrà uno dei suoi spettacoli di successo.

Alle ore 22:45 si conclude al giardino ex acli con Alain lannone, artista milanese che, appassionato di magia sin da bambino, ha dato inizio a una brillante carriera nel 1989 vincendo il primo premio al IV° congresso magico romano del Club Magico Italiano, dando inizio a una brillante carriera. Alain è noto per i suoi spettacoli interattivi di lettura del pensiero ed ha partecipato a numerosi importanti eventi. Scrive per prestigiose riviste internazionali di magia e nel 2017, la rivista internazionale "The Linking Ring" gli dedica la copertina e una biografia, premiando la sua "one man parade" come la migliore dell'anno.