sabato 14 novembre 2020

Il Sindaco di Montegranaro in contrasto con la Regione. Si sapeva che saremmo diventati arancioni. Ma allora Veregra Street?

Con un video pubblicato sulla pagina Facebook del Comune, Ediana Mancini, Sindaco di Montegranaro, fa il punto sulla situazione covid in paese e, soprattutto, lancia diverse frecciate istituzionali evidentemente dirette al Presidente della Regione che, sempre con un video pubblicato su Facebook, dice cose piuttosto diverse. La Mancini, infatti, afferma di non essere affatto sorpresa dalla decisione del Governo di modificare lo stato di gravità dei contagi nelle Marche, anzi, di essere piuttosto sorpresa di chi si sorprende, laddove probabilmente a sorprendersi è stato proprio il Presidente Acquaroli. Questi, infatti, ha dichiarato che la decisione del Ministro Speranza è stata una sorta di fulmine a ciel sereno in quanto è mancata totalmente la concertazione tra Regione e Governo. Acquaroli si dice soprattutto sorpreso perché i dati in suo possesso non erano così allarmanti, mentre la Mancini ritiene la situazione molto grave e, conseguenzialmente, le restrizioni imposte dal governo giuste e opportune. La Mancini, in sostanza, queste decisioni se le aspettava da un pezzo. È chiaro il contrasto istituzionale tra il sindaco e il Presidente e il Presidente della Regione, e sarebbe interessante sapere cosa pensa di questo contrasto il Vicesindaco Ubaldi che ha dichiaratamente appoggiato l'elezione di Acquaroli. Rimane curioso il fatto che il sindaco di Montegranaro oggi affermi di essersi aspettata una situazione così grave quando solo due mesi fa a Montegranaro si è celebrata con estrema tranquillità l'edizione di quest'anno del Veregra Street Festival che, alla luce dei fatti, e soprattutto alla luce delle premonizioni che il Sindaco sembra aver avuto da molto tempo, forse sarebbe stato più opportuno evitare.

Luca Craia