domenica 11 ottobre 2020

Luciana Mosconi Ancona – Sutor Decathlon Montegranaro 63-48


Luciana Mosconi Ancona – Sutor Decathlon Montegranaro 63-48 Luciana Mosconi Ancona: Aguzzoli 6, Centanni 16, Oboe 6, Caverni, Gospodinov 7, Mancini, Paesano 6, Rossi 12, Rattalino 5, Leggio 6. All: Rajola. Sutor Decathlon Montegranaro: Minoli 4, Riva 8, Angellotti 2, Ciarpella F. 5, Gallizzi ne, Stanzani 15, Tibs 8, Cipriani 5, Romanò, Bonfiglio ne. All: Ciarpella. Arbitri: Bianchi di Riccione e Cassinadri di Bibbiano (Reggio Emilia). Note. Parziali: 16-8, 27-20, 40-36. Uscito per 5 falli: Minoli. 

ANCONA – La Luciana Mosconi Ancona si è aggiudicata la prima sfida della Supercoppa Centenario battendo la Sutor Decatholn Montegranaro per 63-48. I veregrensi privi di Bonfiglio e Gallizzi infortunati, hanno retto bene l’impatto con Ancona disputando una buona partita e sfiorando anche il colpaccio nell’ultimo periodo. Parte forte la Luciana Mosconi Ancona che si porta avanti 4-0 con i canestri di Rossi e Paesano. La risposta della Sutor Decathlon arriva grazie alle triple di Cipriani di Ciarpella F., 4-6 dopo 3’20”. Tibs molto ispirato regala ai gialloblù il 6-8 al 4’. A questo punto, la Sutor Decathlon si blocca in attacco, Ancona con un controparziale di 10-0 chiude avanti in primo periodo sul 16-8. Nel secondo quarto Oboe regala ai dorici il massimo vantaggio, 21-10 al 13’35”, i veregrensi si scuotono e Stanzani con tre punti riporta la sua squadra sotto i dieci punti di svantaggio.


La compagine di Marco Ciarpella risale fino al meno 5, 25-20 con due liberi realizzati da Angellotti. Nel finale un canestro di Rattalino fissa il punteggio al riposo lungo sul 27-20. Al ritorno in campo, la gara rimane equilibrata con gli ospiti che riescono a risalire al meno due con una tripla di Minoli, 31-29. Ancona prova ad allungare di nuovo, la Sutor Decathlon però risponde presente e al 30’ il punteggio è di 40-36. Nell’ultimo periodo la Sutor parte bene e opera il sorpasso con un canestro di Stanzani sul 42-43. La gara rimane incerta 44-44 al 33’. A questo punto l’attacco della Sutor Decathlon si blocca, Centanni trova canestri importanti che scavano un solco, 52-44. Nel finale i divario si allarga e la Sutor Decathlon cede alla distanza per 63-48. Prossimo impegno per la Sutor Decathlon sarà quello di sabato prossimo quando in casa, alle ore 18.00, in occasione della seconda giornata della Supercoppa, affronterà Jesi.