sabato 17 ottobre 2020

Il PD di Montegranaro per denigrare Lucentini sminuisce il ruolo del Parlamento.

 


È molto triste l'atteggiamento del Circolo PD di Montegranaro riguardo l'ingresso in Parlamento del nostro concittadino Mauro Lucentini. Il Partito Democratico nostrano, per voce del suo segretario Laura Latini, che ricopre anche il ruolo di Presidente del Consiglio Comunale, invece di considerare il fatto di avere un deputato montegranarese come un'opportunità per il paese prescindendo dalle appartenenze politiche, specie in un momento in cui è la stessa maggioranza che governa Montegranaro a chiedere unità e collaborazione, se ne duole e attacca a testa bassa con toni quasi triviali. E in tutto questo arriva a sminuire il ruolo che in una democrazia moderna come quella italiana svolge il parlamentare. Pur di denigrare la figura di Lucentini e attaccare chi ha vinto le elezioni regionali, il PD montegranarese non si fa scrupolo di dichiarare che il ruolo di un deputato della Repubblica italiana è sostanzialmente inutile o quasi. Del resto è lo stesso PD che più volte ha cercato di modificare la Costituzione italiana cercando di limitare la rappresentanza Democratica, e riuscendovi con l'ultimo referendum chr ha confermato una riforma che va appunto nel senso di diminuire il potere di rappresentanza del Parlamento nei confronti del Popolo Italiano. Nulla di sorprendente quindi ma rimane la tristezza nel constatare una così bassa concezione della struttura democratica dello Stato in un partito che ha la democrazia addirittura nel proprio nome.

Luca Craia