sabato 16 gennaio 2016

Alessandrini se ne va e non se ne va


L'ingegner Alessandrini durante un sopralluogo al piano primo del Municipio effettuato con Arkeo tre anni fa.

Può un paese di 13.000 anime, industrializzato e con problematiche pesanti come quelle di una città più grande, rimanere senza responsabile dei lavori pubblici all’ufficio tecnico? No. Quindi, dal momento che l’Ingegnere Fabio Alessandrini si è fatto trasferire presso il Comune di Porto Sant’Elpidio (chissà perché), Montegranaro ha un bel problema. Come lo risolviamo? Con l’istituto del comando. In sostanza si obbliga il dipendente a prestare servizio part time presso l’ente. Quindi Fabio Alessandrini, con delibera della Giunta Municipale numero 4 dell’11 gennaio 2016, è obbligato a prestare servizio, oltre che a Porto Sant’Elpidio, anche a Montegranaro per 18 ore complessive, applicate in due giornate di servizio presso il nostro Comune previste al martedì e al giovedì. Montegranaro avrà, fino al 31 marzo (non per un paio di settimane, per tre mesi), uno dei ruoli chiave dell’Ufficio Tecnico espletato due giorni alla settimana. Progrediamo.

Luca Craia