venerdì 13 maggio 2022

Dalla Regione arriva oltre un milione per l’Ete Morto. Si interviene su un problema antico e importante.


L’Ete Morto è tutt’altro che morto. Tutt’altro: nel corso degli anni le sue esondazioni improvvise hanno prodotto danni ingenti ed eventi anche luttuosi, tanto da farlo considerare uno dei punti più delicati riguardo il dissesto idrogeologico della zona. Per risolvere i nodi legati a questo piccolo corso d’acqua, che attraversa il territorio di diversi comuni, tra cui Montegranaro, la Regione Marche ha stanziato complessivamente 7.248.815 Euro di cui la somma di 1.255.713,28 Euro va ai comuni di Montegranaro, Sant'Elpidio a Mare e Monte Urano. Ne ha dato notizia stamane sui social lo stesso Sindaco di Montegranaro, Endrio Ubaldi.

Si tratta di un primo stralcio ma piuttosto cospicuo che mette in mano alle Amministrazioni Comunali gli strumenti economici per intervenire su un problema orami antico e pesante. Sarà fondamentale progettare un sistema che permetta al fiume di scorrere agevolmente e che contenga le eventuali esondazioni mantenendo l’equilibrio dell’alveo.

 

Luca Craia