giovedì 13 gennaio 2022

BOLKESTEIN, ALBANO (FDI): GOVERNO APRA CONTENZIOSO CON LA COMMISSIONE EUROPEA.

 

Comunicato integrale

 

"Fratelli d’Italia, in merito all’applicazione della direttiva Bolkestein agli stabilimenti balneari, presenterà un ricorso per conflitto di attribuzione tra poteri dello Stato, in seguito alle recenti sentenze del Consiglio di Stato. Lo hanno annunciato questa mattina in conferenza stampa il Presidente Giorgia Meloni e il deputato Riccardo Zucconi.

Le sentenze del Consiglio di Stato hanno disapplicato una legge approvata dal Parlamento, la l. 145/2018, e hanno fissato la data di scadenza delle concessioni attuali al 2023. Decisioni che, per Fratelli d’Italia, sono inammissibili e rappresentano la volontà dell’organo di giustizia amministrativa di volersi sostituire alle prerogative del Parlamento.

Altre nazioni europee, come Spagna, Croazia e Portogallo, hanno già prorogato la scadenza delle concessioni balneari.

Chiediamo quindi al nostro governo, e all'autorevolissimo Mario Draghi, di far valere le ragioni dei nostri imprenditori balneari davanti alla Commissione Europea, seguendo l’esempio degli altri Stati membri.

Non si può rimanere in silenzio davanti alle esigenze di circa 30.000 attività". Così in una nota la deputata di Fratelli d'Italia Lucia Albano.