lunedì 8 novembre 2021

Macerata. Leonardi (FDI): “Valorizzare i nostri meravigliosi Borghi, rilanciare il turismo e l’attrattività delle Marche”

Comunicato integrale

 

 Rivitalizzare e valorizzare il tessuto socio-culturale ed economico-produttivo dei borghi storici, che tanto caratterizzano la nostra regione, per assicurarne la vivibilità, l’attrattività e la sicurezza e per promuovere il turismo diffuso e sostenibile, in un contesto abitativo di pregio a contatto con le comunità residenti. Un’occasione importante per il maceratese che da sempre si caratterizza per le bellezze dei propri centri, vere bomboniere. Ma soprattutto per i centri feriti dal sisma del 2016. Potrà essere un’occasione ulteriore per il loro rilancio”. Questo il commento del consigliere di Fratelli d’Italia al Consiglio regionale delle Marche, Elena Leonardi, nonché presidente della IV Commissione consiliare Permanente, sulla Legge n. 48, a iniziativa della Giunta regionale delle Marche, “Sostegno alle iniziative integrate di riqualificazione e valorizzazione dei borghi e dei centri storici delle Marche e promozione e sviluppo del turismo diffuso e sostenibile”. Testo approvato nella seduta odierna del Consiglio regionale.

“Ringrazio il presidente Francesco Acquaroli e tutto l’Esecutivo, per questa Legge che valorizza i Borghi luogo della cultura, della tradizione enogastronomica e artigianale e che costituiscono un patrimonio unico, puntando sul turismo, sulle attività culturali, sulle realtà economiche, commerciali e della ristorazione. Mi preme, ancora, evidenziare l’aspetto relativo al potenziamento dell’accoglienza diffusa attraverso l’istituzione della rete regionale dell’albergo diffuso che sarà contraddistinta con l’individuazione di un marchio di rete. Il tutto declinato attraverso tre progetti: Borgo accogliente, dove si vanno a sostenere interventi integrati di riqualificazione e valorizzazione del borgo presentati da Comuni e loro associazioni, a beneficio di recuperi edilizi e di tutte le attività anche economiche presenti nei borghi; Albergo diffuso, sostenuto in quanto struttura ricettiva turistica imprenditoriale, da insediare, sviluppare, riqualificare sia nei borghi che nei centri storici; Residenza diffusa per il recupero e la rifunzionalizzazione a fini prevalentemente turistici di nuclei storici extraurbani e di borghi rurali. Per il maceratese, infine, rappresenta un’occasione in più per tutte quelle zone, meravigliose, che sono state ferite dal terremoto del Centro-Italia. Attraverso questa Legge – conclude il consigliere FdI, Elena Leonardi – si potranno rafforzare diversi ambiti economici e dare maggiore slancio al comparto del turismo regionale”.

 

Elena Leonardi

Consigliera FdI Regione Marche – Presidente IV Commissione consiliare