venerdì 12 novembre 2021

La Sutor domenica torna in trasferta per affrontare i Tigers Cesena dell’ex Ezio Gallizzi. La presentazione affidata a coach Massimiliano Baldiraghi.


Con la voglia e la consapevolezza di mettersi alle spalle un periodo difficile, la Sutor Montegranaro domenica (ore 18.00) tornerà a giocare in trasferta sul campo dei Tigers Cesena. Una partita importante per la truppa di Massimiliano Baldiraghi che ha tantissima voglia di cancellare in fretta in passo falso interno con Imola sempre però tenendo in considerazione il fatto che affronterà una squadra forte che in questo torneo, nonostante abbia subito tre sconfitte consecutive, rimane una delle migliori formazioni.

Con il coach Massimiliano Baldiraghi abbiamo provato a fare il punto della situazione.

Coach, che settimana è stata per la Sutor?

“Difficile con qualche problema fisico legato sopratutto a Crespi che non si è potuto allenare a causa della distorsione alla caviglia accusata domenica scorsa nella gara con Imola. Anche Botteghi ha saltato un allenamento per un problema fisico mentre, Murabito è sempre alle prese con il mal di schiena. Speriamo, giorno dopo giorno di poter recuperare qualcuno tranne Crespi che non credo che sarà della partita”.

Che avversario sarà Cesena?

“Una squadra forte che ha raccolto meno, in questo momento, di quello che avrebbe meritato. Ha tanti giocatori dotati di un grande talento offensivo e reputo questa gara davvero molto difficile da affrontare. Nel loro roster possono contare su Mascherpa che è uno dei migliori attaccanti di questo campionato e Genovese che è un tiratore mortifero dall’arco dei 6,75 in grado anche di giocare bene in post basso. E’ una squadra che ha grande fisicità con Anumba e Nwokoye e quindi per noi non sarà facile però, dovremo scendere in campo per giocare la nostra partita. I Tigers la metteranno sulla fisicità e noi a quel punto cercheremo di essere più furbi e attenti rispetto alla gara giocata con Imola”.

Dopo la sfida con Imola lei ha detto che giocherà chi meriterà. E’ rimasto su questa sua convinzione?

“Assolutamente sì perché ormai dobbiamo pensare di far diventare ogni partita una battaglia. I giocatori devono, a questo punto aver capito, cosa serve che è quella di portare a casa la pelle in questo campionato che ci sta presentando un girone davvero complicato. Bisognerà cambiare atteggiamento e mettere il cuore al primo posto, poi viene tutto il resto, la tecnica e la tattica. Andrà in campo chi dimostrerà di avere garra, spirito propositivo e grande cuore cercando allo stesso tempo di migliorare alcune cose tecniche che ci potrebbero permettere il classico salto di qualità”.

Si aspettava un torneo livellato verso l’alto in questo girone C?

“Sì perché anche se da tanto tempo non gravitavo in questo girone, per me questo è il 16° campionato da capo allenatore. Conosco i giocatori e quindi si poteva prevedere che la situazione potesse essere questa. La cosa che mi preme ribadire, è che questo raggruppamento C è di altissimo livello per tattica, capacità degli interpreti e fisicità ed è quello che propone il livello più alto e quindi è molto difficile conquistare le vittorie. Noi però, dobbiamo guardare a casa nostra e lavorare come dei pazzi, come stiamo facendo. Bisognerà sudare ancora tanto e in campo, mettere il cuore, la tecnica e la massima attenzione”.

Arbitri – Questa la coppia designata per domenica: Gabriele Occhiuzzi di Trieste e Lorenzo Bragagnolo di Codroipo (Udine).

Ex – L’unico ex ella sfida sarà Ezio Gallizzi, il playmaker di Sassari che lo scorso anno ha giocato una buona stagione con la maglia della Sutor Montegranaro.

TV – La partita Tigers Cesena – Sutor Montegranaro andrà in onda in diretta sulla piattaforma LNP Pass, in abbonamento, a partita dalle ore 17.45.  Inoltre si potrà seguire la radiocronaca in diretta su Sutor TV  https://www.sutortv.com con il collegamento che inizierà alle ore 17.55.

 

Ufficio Stampa

Sutor Basket Montegranaro