mercoledì 7 luglio 2021

Simona Lupini (M5S): “Alcolismo tra i giovanissimi, è emergenza”. Boom durante il lockdwon: una mozione del Movimento 5 Stelle per rispondere al fenomeno

 

Comunicato integrale

 

Il lockdown ha soffiato sul fuoco dell’emergenza psicologica, con un boom di disturbi che ha colpito particolarmente i più giovani: e sul tema del disagio giovanile torna di nuovo Simona Lupini, consigliera regionale del Movimento 5 Stelle, che stavolta pone l’accento sul boom del consumo di alcoolici tra ragazze e ragazzi.

“L’ISS, in un suo studio, ha stimato nell’ordine del 250% l’aumento del consumo di bevande alcooliche durante il 2020: in Italia abbiamo 4 milioni di binge drinkers, persone che bevono più di 5 alcolici in poco tempo, e di questi 830.000 hanno un’età compresa tra 11 e 25 anni.

In questi mesi, il consumo di alcool è diventato meno controllabile e più pericoloso. E’ particolarmente preoccupante l’incremento tra le ragazze minorenni, che per la prima volta hanno superato i maschi nelle statistiche. Con l’arrivo dell’estate, i consumi tenderanno ad aumentare, e proprio la fascia dei giovanissimi rischia di essere la più colpita: dobbiamo agire in maniera concreta per tutelarli.“ commenta la consigliera, che è anche vicepresidente della Commissione Sanità e Politiche Sociali.

“L’esplosione dell’alcolismo va affrontata: come Movimento 5 Stelle, abbiamo presentato una mozione per chiedere alla Regione di impostare iniziative di sensibilizzazione, aiuto e contrasto all’alcoolismo giovanile, un primo passo sia per affrontare i tanti aspetti del disagio giovanile, su cui stiamo lavorando da alcuni mesi, sia per affrontare più in generale le dipendenze, che stanno esplodendo in tutti i segmenti della popolazione, in particolare tra i più giovani e i più anziani. Sono segnali di cui la Regione deve farsi carico: a fianco dei ristori per le attività economiche, servono dei ristori per l’isolamento e la sofferenza psicologica e sociale che ha colpito tantissime persone.”