venerdì 2 luglio 2021

La storia per soprannomi. Come te se mindua: quasi pronto il muro della memoria dei Montegranaresi.


È buon punto la realizzazione delle piastrelle che comporranno il muro della memoria dei Montegranaresi. La squadra di decoratori di Arkeo, Luana, Lina Franca e il Presidente Graziella Marziali, istruiti dalla nostra consulente ceramista, Paola Iannucci, ha già preparato circa l’80% delle piccole decorazioni che raccontano la storia delle principali famiglie montegranaresi DOC tramite il loro soprannome. Le piastrelle andranno a comporre un “muro”, per meglio dire un pannello murario da installare in un luogo del centro storico che sarà scelto insieme ai rappresentanti del Comune di Montegranaro. Ogni piastrella un soprannome, diverse con un disegno che lo ricordi o ne narri le origini, il tutto per creare un luogo di conservazione di questa memoria collettiva che altrimenti rischia di andare perduta. Ci saranno Vischeretto, Pucinella, Sfratta, Muzzì e tanti altri, per un progetto in divenire che non finirà qui ma che si propone di integrare la raccolta di soprannomi e lo stesso muro che altri che ne verranno, magari suggeriti dagli stessi Montegranaresi come è avvenuto per questa fase. Da Arkeo si spera di terminare presto, magari entro l’anno.

 

Luca Craia