giovedì 1 luglio 2021

Il campo da baseball non è omologato. Il Commissario lo chiude.


La storia è piuttosto incredibile, al limite del grottesco: la società sportiva “Montegranaro Associazione Sportiva Dilettantistica” chiede al Comune di Montegranaro un contributo economico per l’evento “European Baseball Championship Under 18” che si terrà dal 5 al 11 luglio 2021 in diversi impianti, tra cui quello montegranarese del complesso La Croce. A quanto pare, da quella richiesta è scaturita una sorta di indagine da parte dell’Ufficio Tecnico Comunale proprio sull’impianto di baseball e da questa indagine sarebbe scaturito che agli atti dell'ufficio non risulta l'atto di agibilità relativo al campo da baseball. Da qui una decisione che sicuramente farà scalpore: chiudere l’impianto.

È un atto dovuto, come si dice in questi casi, perché un impianto non omologato potrebbe essere pericoloso. Ma l’impianto è in uso da anni, ci si sono svolte manifestazioni agonistiche di livello internazionale, c’è una convenzione tra il Comune e la stessa associazione dilettantistica che chiedeva il contributo, nonché con altri gestori in passato. E fino a oggi nessuno pare si sia accorto che il campo non fosse omologato.

Questa cosa appare incredibile, e coinvolge sia lo stesso ufficio tecnico, che se ne è accorto solo ora, ma anche una lunga lista di amministrazioni comunali che hanno utilizzato e fatto utilizzare un impianto di fatto non a norma. La speranza è che l’omologazione sia finita dentro qualche faldone e lì dimenticata, per saltare fuori il più presto possibile, altrimenti questa faccenda sarebbe uno sberleffo enorme verso i cittadini montegranaresi dato dall’Ente e, soprattutto, da chi lo ha amministrato dal momento della costruzione dell’impianto a oggi.

 

Luca Craia