martedì 4 maggio 2021

Il mistero delle spese postali del Comune di Montegranaro. Si spendono 4.60 Euro ma se ne addebitano 6.

 

Ci sono quelle piccole cose nella pubblica amministrazione che il cittadino comune fa fatica a capire. Parlo di piccole cose, intendiamoci, perché quelle grandi cominciamo tutti a rinunciare a capirle, tanto sembrano illogiche e prive di senso. Ma quelle piccole magari ci possiamo arrivare anche noi, se qualcuno ce le spiega. Per esempio, un lettore de L’Ape Ronza mi domanda, e io giro la domanda a chi mi sappia rispondere, come mai il Comune di Montegranaro spende per una raccomandata 4.60 Euro ma ne addebita al cittadino 6, di Euro.

Io non lo so, e mi piacerebbe che qualcuno lo spiegasse non tanto a me, quanto alla cittadinanza in generale. Il caso, in particolare, riguarda una cartella esattoriale per un ritardato pagamento. Sulla busta c’è scritto € 4.60 mentre sul calcolo di quanto c’è da pagare le spese postali ammontano a 6 Euro. Un bel mistero che sarebbe bello dipanare.

 

Luca Craia