venerdì 12 febbraio 2021

A Montegranaro il Commissario gioca d’anticipo sulla neve. Scuole chiuse e aperto il COC



Tante volte, in passato, ai primi due fiocchi di neve abbiamo vissuto il caos a Montegranaro. Genitori che non sanno se mandare i bambini a scuola o no, se passano i pulmini o no, mezzi spargisale che partono in netto ritardo, macchina “antigelo” che va a tre cilindri. Evidentemente il Commissario Straordinario Francesco Martino vuole evitare ogni tipo di problema e ha deciso di giocare d’anticipo. Fin da ora, infatti, ha già predisposto la procedura di attivazione del piano di Protezione Civile tramite l’apertura del Centro Operativo Comunale. In questo modo, qualora davvero nevicasse come tutte le previsioni meteo concordano nel dire, Montegranaro dovrebbe essere pronta a fronteggiare l’eventuale emergenza.

Idem dicasi per le scuole: domani, sabato 13 febbraio, i ragazzi che frequentano le scuole di Montegranaro se ne staranno a casa al calduccio, senza patemi d’animo delle famiglie, senza alcun tipo di problema per l’organizzazione scolastica e soprattutto senza alcun pericolo che possa derivare dalla presenza di ghiaccio e neve.

Se poi non nevicasse, avremmo ecceduto con la prudenza ma vale sempre il principio che di troppa prudenza non è mai morto nessuno.

 

Luca Craia