sabato 30 gennaio 2021

Da lunedì parte la lotteria degli scontrini, ennesima stupidaggine inventata da chi non ha lavorato mai.

 


Dopo innumerevoli annunci e rinvii, come dimostrazione della ben nota approssimazione di chi ci govern, da lunedì 1 febbraio parte la famosa e anche un po’ famigerata “lotteria degli scontrini”. È l’ennesima trovata per favorire l banche con la scusa di evitare l’evasione, che sarà efficacissima per la prima opzione e quasi per nulla per la seconda, ma che è comunque riuscita a far sborsare ai commercianti, già massacrati da crisi e regioni variamente dipinte, un altro po’ di quattrini per adeguare i registratori di cassa.

La prima estrazione avverrà l’11 marzo e distribuirà 10 premi da 100.000 euro ad altrettanti acquirenti e 10 premi da 20.000 agli esercenti. Per partecipare bisogna munirsi dell’apposito codice collegandosi al sito https://servizi.lotteriadegliscontrini.gov.it/codicelotteria. Mostrando il codice al negoziante, a fronte di una spesa di almeno 1 Euro pagata con moneta elettronica, si parteciperà alla lotteria. Il negoziante che vi vedrà pagare 1 Euro con la carta di credito probabilmente vi guarderà male, in molti casi vi caccerà dal negozio o, se è furbo, ve ne farà pagare un altro per la transazione. Resta il fatto che chi ha pensato di far pagare 1 Euro con la carta di credito non ha la minima idea di come funzionano le cose e probabilmente non ha mai lavorato in vita sua.

 

Luca Craia