venerdì 1 gennaio 2021

Che brutto spettacolo i video satirici di Natale


Io i video di cui parla l'onorevole Lucentini nel suo messaggio di auguri di Capodanno li ho visti e confesso che li ho trovati pure divertenti. Ma sarebbero divertenti se li mandasse in giro sui social un ragazzino, certamente non l'ex Presidente del Consiglio Comunale nonché Segretaria Cittadina del maggior partito montegranarese per numero di tesserati. Sono un esempio di satira politica un po' infantile, che fa sorridere ma riflettere poco, ma se a farli girare, anche se col ripensamento tutto sommato apprezzabile di averli prima pubblicati e poi cancellati dal proprio profilo Facebook, è un personaggio di spicco della vita politica cittadina, diventano l'ulteriore prova della cattiveria con la quale si è governato il paese, spaccandolo e dividendolo in maniera forse irreparabile, cattiveria che, come hanno denunciato i civici di Ubaldi, non ha risparmiato i rapporti interni all'ex maggioranza tanto da determinarne la fine prematura. Stando così le cose, sono sempre più convinto che il commissariamento sia il male minore.

Luca Craia