venerdì 4 dicembre 2020

Montegranaro brilla, un segnale natalizio da una comunità che vuole un futuro migliore.


Vorrei lanciare un appello ai Montegranaresi, a coloro che amano questo paese, che vogliono, pretendono un futuro migliore per sé e per la propria comunità, per quelli che, appunto, ancora si sentono parte di una comunità, nonostante tutto. Avremo un Natale strano, evidentemente triste, saremo più soli, nelle nostre case, non potremo abbracciarci e farci gli auguri come si deve.

Ma potremmo fare gli auguri alla nostra comunità, al nostro paese, far vedere che lo abbiamo nel cuore, fare vedere che noi ci siamo. Per questo propongo di accendere una candela a una finestra della nostra casa, a partire dalla notte dell’8 dicembre e fino a Natale. Una candela alla finestra per dire che siamo vivi, che la nostra comunità è viva, è unita, ancora pulsa e ancora ama questa terra, queste strade, queste case, il nostro modo di vivere, di essere; e che siamo pronti a lavorare per uscire da questo momento buio e ricominciare, per noi, per Montegranaro. Una candela alla finestra per dire che ci siamo.

E per dirlo insieme, facciamo una foto alla finestra illuminata e pubblichiamola su Facebook con l’hashtag #montegranarobrilla. Chissà quanti saremo, io spero tanti.

 

Luca Craia