martedì 20 ottobre 2020

Ospedale Covid Civitanova, SIMONA LUPINI (Consigliera M5S Regione Marche): “Regione intervenga immediatamente su mancanza personale, assistiamo a uno scandaloso ritardo con gravi rischi per la cittadinanza"



"Il neo Assessore regionale alla Sanità Filippo Saltamartini ha affermato che in caso di riapertura dell'Ospedale Covid di Civitanova non c'è personale medico da inviare e se fosse inviato lì si finirebbe per sguarnire tutti gli altri presidi. Un fatto scandaloso che il Movimento 5 Stelle da mesi ha già denunciato ma evidentemente in tutto questo tempo nulla è stato fatto, sottoponendo la popolazione marchigiana a eventuali rischi nel caso di probabile aumento di ricoveri per Covid. Tutto ciò è inaccettabile ed è necessario un intervento immediato. Inoltre invitiamo il neo Presidente Acquaroli a portare rapidamente tutta la materia Covid in Consiglio Regionale dove potremo discutere di un piano complessivo degli interventi da attuare".

Lo afferma Simona Lupini, Consigliera della Regione Marche e componente del Gruppo Movimento 5 Stelle.

“Riguardo l'ospedale Covid di Civitanova abbiamo da sempre evidenziato le notevoli criticità, sia per la scelta di realizzarlo nel mezzo di un'area commerciale, sia per le modalità che non hanno assolutamente puntato a una corretta programmazione di risorse economiche e organizzazione del personale medico. Il Governatore Acquaroli ieri nella relazione programmatica ha affermato che è necessario un clima di collaborazione tra le varie forze politiche, sono d'accordo e adesso vedremo se veramente si vuole instaurare il giusto confronto in un momento così gravoso per la nostra comunità. In questo caso noi del Movimento 5 Stelle daremo il nostro fattivo contributo, con proposte concrete, nell'ottica del potenziamento della sanità pubblica e della tutela della collettività", conclude la consigliera Lupini.