venerdì 30 ottobre 2020

Montegranaro, situazione molto seria. I numeri e l’appello del Sindaco Mancini. Lockdown sprecato.


Torna a parlare alla cittadinanza, il Sindaco di Montegranaro, Ediana Mancini, e lo fa con un secondo video affidato alla pagina ufficiale Facebook, nel quale fornisce un quadro piuttosto preoccupante della situazione nel centro calzaturiero. Se in tutta l’area vasta 4 i casi in totale risultano essere 646, a Montegranaro quelli ufficialmente a conoscenza delle autorità sono 34, a cui vanno ad aggiungersi altri 34 persone in quarantena. Ma, secondo la Mancini, i casi montegranaresi sarebbero molti di più, almeno il dubbio, e questo viene determinato da quanto viene comunicato al Sindaco dai medici curanti.

Il Sindaco raccomanda ai positivi non ancora contattati dall’Area Vasta di isolarsi e i informare autonomamente con le persone con le quali sono entrati in contatto, in attesa di istruzioni ufficiali. Per quanto riguarda la raccolta differenziata, anche i positivi non ancora inseriti negli elenchi devono conferire tutti i rifiuti in un unico sacco per l’indifferenziata.

Se l’Area Vasta consiglia di fatto una sorta di lockdown volontario, evitando ogni contatto non necessario con persone non appartenenti al proprio nucleo familiare, la Mancini tranquillizza sulla volontà delle Forze dell’Ordine locali di usare le sanzioni come ultima ratio, purchè i cittadini dimostrino responsabilità e rispettino le regole.

Una situazione piuttosto grave, quindi, figlia di una leggerezza estiva che, a quanto pare, stiamo pagando cara in termini di libertà e perdite economiche. Di fatto, come lo stesso Sindaco afferma, la casistica non mostra situazioni particolarmente gravi a livello sanitario, ma i numeri sono troppo elevati e le strutture sanitarie non sono attrezzate per rispondere a una tale mole di persone malate. Abbiamo sprecato l’occasione che ci eravamo creati con tanti sacrifici durante il primo lockdown.

 

Luca Craia