martedì 27 ottobre 2020

Domani flashmob contro il DPCM ad Ancona.

Ancora proteste contro l’ultimo DPCM da parte degli operatori economici danneggiati. Domani, ad Ancona, alle 12.00, in una piazza che ancora non è stata resa nota, cinquanta ristoratori, baristi e addetti ad altre categorie, , si siederanno a terra, vestiti di nero e indossando mascherine bianche, distanziati almeno un metro l’uno dall’altro, intorno a una tavola apparecchiata a terra. È flash mob #siamoaterra, organizzato da Confcommercio Marche Centrali, che si svolgerà contemporaneamente ad altre 24 piazze italiane.

Durante la protesta verrà intonato l'Inno di Mameli, e si cercherà di evidenziare i danni che derivano dalle limitazioni e dalle chiusure imposte dal Governo nell’ultimo provvedimento anti-covid. I manifestanti ritengono tali misure punitive per la loro categoria categoria che ha investito denaro per rispettare i protocolli e  rendere i propri locali "sicuri". Alle 11.30, organizzata da Confcommercio Marche Nord, anche a Pesaro, in piazza del Popolo, ci sarà una manifestazione analoga.

 

Luca Craia