giovedì 17 settembre 2020

Come si vota alle Elezioni Regionali di domenica prossima.

Domenica e lunedì prossimi si voterà per l’elezione del nuovo Consiglio Regionale delle Marche e del nuovo Presidente della Regione. Credo sia opportuno spiegare in breve le modalità di voto, in modo che chi si recherà alle urne possa esprimere la propria volontà senza rischiare di sbagliare e annullare tutto. Ecco alcune indicazioni, sulla base del vademecum pubblicato dalla Regione Marche.

Prima di tutto è bene sapere che in ogni provincia delle Marche sono state presentate delle liste elettorali collegate alla candidatura dei vari potenziali presidenti. Quindi si può votare per candidati inseriti nelle liste provinciali della propria provincia e non per quelli di altre province. Ogni lista è rappresentata sulla scheda (di colore arancio) sulla parte sinistra, mentre sulla destra è indicato il nome del candidato presidente collegato (vedi figura sotto)

Si possono esprimere al massimo due preferenze e per una sola lista. In questo caso, però, le preferenze devono riguardare due candidati di genere diverso, ossia un candidato femmina e un candidato maschio. Si può esprimere la propria preferenza sia indicando nome e cognome del candidato o soltanto il cognome.

Si può anche non dare alcuna preferenza e votare solo una lista collegata al candidato presidente.

Si può anche non votare alcuna lista né esprimere alcuna preferenza mettendo la crocetta solo sul nome del candidato presidente.

In ogni caso, mettete sempre e solo una crocetta, mai più di una.

È vietato il voto disgiunto, ossia non si può votare il candidato presidente di una coalizione ed esprimere preferenze per i candidati consiglieri di un’altra coalizione.

 

Luca Craia