domenica 5 febbraio 2017

I turisti continuano a venire a Montegranaro grazie ad Arkeo.



Nonostante il terremoto, nonostante il momento difficilissimo per le Marche a livello turistico, a Montegranaro continua ad arrivare gente. L’apertura mensile di Sant’Ugo ad opera dei volontari di Arkeo raccoglie ogni volta numerose visite di appassionati d’arte e storia provenienti da ogni dove. Anche oggi, e le porte non sono ancora chiuse, un buon flusso di visitatori ad ammirare la splendida Sant’Ugo, tesoro inestimabile e unico.
Oggi di turno c’erano il Presidente, Graziella Marziali, il Vicepresidente Guido Eugeni e la preziosissima attivista Luana Damen; e anche oggi registriamo una soddisfazione che premia il nostro impegno, fatto di promozione ma anche di studio continuo sulla nostra storia. I visitatori, oltretutto, con le loro offerte finanziano i nostri interventi di restauro. Con quei soldi abbiamo rifatto l’illuminazione di Sant’Ugo, restaurato il Crocifisso e, ancora in corso, stiamo restaurando il sacello lauretano di SS. Filippo e Giacomo. Facciamo del nostro meglio per Montegranaro e siamo premiati dai risultati. Non è facile ma siamo soddisfatti.
                                      
Luca Craia