domenica 28 novembre 2021

Lo streaming del Consiglio Comunale arriva lunedi, ma è motivo di polemica.

 

Gran parte della gente che lavora non lo fa di sabato e domenica. Non lo fanno nemmeno i dipendenti della ditta incaricata di gestire lo streaming del Consiglio Comunale di Montegranaro. Per questo semplice motivo, lapalissiano direi, essendosi tenuta l'ultima seduta venerdì sera, protraendosi ben oltre la mezzanotte, la registrazione non sarà visibile online prima di lunedì, quando la gente, anche gli addetti allo streaming, tornerà al lavoro. 

Nonostante l'evidenza di tutto questo, la povertà degli argomenti su cui fare opposizione porta alcuni elementi riferibili all'attuale minoranza a fare polemica proprio su questo, arrivando a ipotizzare, in maniera diffamante, che ci sia una precisa volontà di non far sapere cosa sia successo in Consiglio venerdì. Peccato che lo stesso sia già stato visto in diretta da quasi 1000 persone, come ricorda lo stesso Sindaco, Endrio Ubaldi, intervenuto sulla questione per chiarire quanto sopra sul suo profilo Facebook. 

Ubaldi ha anche ricordato che, finalmente e dopo anni di autentiche sofferenze per chi assisteva allo streaming (quando andava online, cosa che non succedeva sempre) ora il servizio è di ottima qualità. Basterà quindi attendere lunedì e chi non ha seguito la diretta potrà vedere la registrazione capendo addirittura cosa si dice.

La qualità dell'opposizione sembra essere davvero bassa. Con tante questioni serie su cui concentrarsi, finora si sono solo cercate polemiche anche abbastanza risibili, non fosse che proseguono sulla falsariga dell'aggressività spesso sconfinante nella cattiveria che ha caratterizzato e continua a caratterizzare la politica del PD nostrano. Si continua a dividere e a creare spaccature, oltretutto con argomenti davvero poveri. Speriamo in un cambio di rotta, perché questo tipo di opposizione non fa certo il bene di Montegranaro. 


Luca Craia