mercoledì 9 giugno 2021

Simona Lupini (M5S): “Albo OSS un punto di partenza: ancora molto da fare”

 Una legge regionale istituisce un Albo per i professionisti e uno per gli Enti accreditati alla formazione

 

Comunicato integrale

 

In Consiglio Regionale, approvata ieri la proposta di legge sull'Albo per gli OSS, che ha istituito un Albo non vincolante per i professionisti del settore, e uno per gli Enti accreditati alla formazione.

 

Sul tema interviene la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Simona Lupini, vicepresidente della Commissione Sanità e Politiche Sociali, che ha seguito da vicino l'iter della legge: “L'istituzione dell'Albo è sicuramente un punto di partenza: era necessario dare un segnale importante di attenzione per operatori che svolgono un lavoro di grande importanza.

Ho apprezzato la modalità di lavoro con cui siamo arrivati alla legge, con molte audizioni che hanno permesso di esplorare appieno le diverse esigenze del settore. Parliamo però di uno strumento non vincolante, che rappresenta sopratutto un'occasione di visibilità e di incontro tra domanda e offerta per le professionalità del settore socio-sanitario: la Regione ha purtroppo poteri di intervento limitati, rispetto a un pieno riconoscimento della professione e a una omogenizzazione della formazione.”