lunedì 7 giugno 2021

Si svolge a fine luglio la XXIII edizione del “Veregra Street", Festival Internazionale dell’arte e del cibo di strada


 Comunicato integrale 





Quest’anno sarà luglio il mese del Veregra Street, uno tra i più grandi festival italiani nel settore dello spettacolo urbano che da nove anni propone anche la sezione Veregra Food con cibo di strada nazionale e internazionale.

Teatro di strada, teatro di figura, circo contemporaneo ed altre eccezionali arti performative urbane in un cartellone di alta qualità che quest’anno si svolgerà in tre intense giornate.

Al format dell’ultima edizione, che per i noti motivi di emergenza sanitaria si svolse nel mese di settembre con l’allestimento di quattro piazze trasformate in teatri all’aperto e posti a sedere, viene aggiunto un ulteriore teatro all’aperto e, soltanto se la situazione legata al fenomeno pandemico da Covid-19 lo permetterà ed in relazione alle conseguenti disposizioni normative che vigeranno in merito nella settimana del Festival, verranno inseriti in cartellone anche alcuni spettacoli itineranti per le vie della città, come da tradizione per un festival di arte di strada da svolgersi in periodi ordinari, non caratterizzati dall’emergenza sanitaria.

Nei giorni 27 e 28 luglio è in programma l’anteprima dedicata a bambini, ragazzi e famiglie con la sezione Veregra Children che ospita il Premio Nazionale Otello Sarzi, il più longevo premio italiano riservato a nuove formazioni e a giovani compagnie italiane del teatro per l’infanzia e la gioventù

 

Le prenotazioni saranno obbligatorie e disponibili al più presto su www.eventbrite.it o con la app SmartMarca.

Tutti gli spettacoli sono gratuiti con informazioni dettagliate che verranno pubblicate in www.veregrastreet.it – www.facebook.com/veregra.street - www.instagram.com/veregrastreet

 

 

 

Dal 29 al 31 luglio 2021 il Veregra Street Festival porterà per il 23^ anno consecutivo la meraviglia, lo stupore e il divertimento dell'arte di strada a Montegranaro, cittadina marchigiana di circa 13.000 abitanti, situata a 10 km dal mare in provincia di Fermo su un colle tra la valle del fiume Chienti e il fiume Ete Morto.

 

Tradizionalmente programmato a fine giugno, per i noti motivi di emergenza sanitaria lo scorso anno si svolse a metà settembre con l’allestimento di quattro piazze trasformate in teatri all’aperto e un’organizzazione che ricevette significativi apprezzamenti dal pubblico per l’impegno profuso con senso di responsabilità e in ottemperanza alle rigide disposizioni normative, per la qualità delle proposte e per il fatto di aver potuto godere degli spettacoli comodamente seduti.

 

In questa nuova edizione, al format dello scorso anno verrà aggiunta un’ulteriore location con l’allestimento di un totale di cinque teatri all’aperto con posti a sedere fissi e, soltanto se la situazione legata al fenomeno pandemico da Covid-19 lo permetterà ed in relazione alle conseguenti disposizioni normative che vigeranno in merito nella settimana del Festival, verranno riproposti anche spettacoli itineranti per le strade della città, come da tradizione per un festival di arte di strada da svolgersi in periodi ordinari, non caratterizzati dall’emergenza sanitaria per un festival di questo genere che vuole continuare ad offrire al più ampio pubblico possibile le emozioni che solo l'arte di strada sa dare.

 

Il Veregra Street è ormai un evento caratterizzante la Città di Montegranaro, molto importate dal punto di vista culturale ma anche dal punto di vista economico, con ricadute significative per numerose attività del territorio.

L’edizione di quest’anno del Festival, in relazione al drammatico periodo contrassegnato dall’emergenza pandemica da cui si sta gradualmente uscendo fuori, acquista ancor di più un profondo significato  ed una importante valenza sociale, anche per l’indotto economico che genera oltre che per non rischiare di perdere i finanziamenti europei e statali che nel corso degli anni si sono riusciti ad attrarre grazie all’eccellente lavoro svolto e che ogni anno si rinnova con sempre maggiore entusiasmo.

 

Questa nuova particolare edizione durerà 3 giorni e proporrà un cartellone di altissima qualità, con spettacoli di teatro di strada, teatro di figura, circo contemporaneo, danza, improvvisazioni ed eventi collaterali organizzati insieme ad associazioni cittadine. Parteciperanno al Festival rinomate compagnie internazionali ma sarà prevalente la presenza di compagnie italianecon l’obiettivo di dare sostegno ad artisti dello spettacolo dal vivo duramente colpiti da mesi di totale inattività e di difficile ripartenza.

 

Tra gli artisti italiani ci saranno Nicola Virdis, il nerd senza parole arrivato in finale a Italia’s Got Talent 2019, il circo contemporaneo delle compagnie Rasoterra e della compagnia Carpa Diem che proporrà lo spettacolo vincitore del Premio Otello Sarzi della scorsa edizione, la comicità di Piero Massimo Macchini, l’artista delle bolle di sapone Michele Cafaggi, il ventriloquo Nicola Pesaresi e tanti altri.  Lo spettacolo coprodotto dal Festival quest’anno sarà “Fragile” della compagnia Pgreco composta da Alessandro De Luca e Matteo Antonucci, una creazione di circo teatro che si ispira al mondo del lavoro della nostra società moderna, basato spesso su equilibri instabili.

 

Tra gli artisti stranieri ci saranno gli incredibili acrobati africani Black Blues Brothersi circensi cubani dell’Havana Acrobatic Ensemble con lo spettacolo-evento “Amor” ispirato alle opere e al realismo magico dello scrittore Gabriel García Márquez, la compagnia brasiliano-spagnola Trukitrek con i suoi burattini umani stravaganti e trasformisti, i circensi italo-francesi Madame Rebiné e la compagnia spagnola Ortiga con “Kumulunimbu”, spettacolo di teatro di figura sul tema delle migrazioni che ha vinto diversi premi e che viene messo in scena all’interno di un originale teatro-tenda senza tetto

 

Una parte della programmazione è inoltre connessa a “Poetic Invasion (of the cities)”, progetto europeo multidisciplinare con contest per artisti che vede il Comune di Montegranaro capofila accanto a 3 partner Europei: l’associazione Neue Gruppe Kulturarbeit organizzatore del Festival “La Strada” di Brema (Germania), il Teatrul National Radu Stanca che organizza il “Sibiu Festival Internazionale Del Teatro” di Sibiu (Romania) e l’associazione internazionale Open Street AISBL che ha sede a Bruxelles e gestisce l’omonimo network europeo composto da oltre 300 festival e compagnie di arte di strada.

Il progetto doveva terminare nel 2020, per ovvie motivazioni è stato prolungato di un anno e in relazione ad esso il XXIII Veregra Street organizzerà un workshop di musica e teatro che si concluderà con un flash mob, oltre ad ospitare la compagnia belga Modo Grosso con “Entre Cordes”, spettacolo vincitore del contest del 2020 a Brema, e il catalano JAM con “El Metre”, spettacolo vincitore del contest del 2019 a Sibiu.

 

Se le condizioni legate al Covid e le conseguenti disposizioni normative lo permetteranno, ci sarà anche il Veregra Food, sezione che dal 2013 propone eccellenze enogastronomiche del cibo della tradizione marchigiana e del cibo di strada nazionale e internazionale.

Inoltre, per il quinto anno consecutivo il Festival dedica spazio al teatro ragazzi, al teatro di figura e a un pubblico di bambini, ragazzi e famiglie organizzando il Veregra Children, sezione ideata per dare spazio a creazioni studiate specificatamente per i più giovani e che quest’anno si svolgerà nei giorni 27 e 28 luglio.

Come per i tre anni precedenti, in collaborazione con Proscenio Teatro e all’interno del Marameo Festival diretto da Marco Renzi, la sezione ospita il Premio Nazionale Otello Sarziil più longevo premio italiano destinato a nuove formazioni e a giovani compagnie italiane del teatro per l’infanzia e la gioventù. Arrivato alla XXVII edizione, il premio presenta 10 compagnie alle quali viene data la grande opportunità di rendere visibile le loro opere a una giuria di rinomati professionisti, oltre che ad un ampio pubblico.

 

Tutti gli spettacoli sono gratuiti, le prenotazioni sono obbligatorie e disponibili non appena possibile sul sito www.eventbrite.it o con la app SmartMarca su smartphone.

Maggiori informazioni sull’edizione saranno presto reperibili in www.facebook.com/veregra.street e nei siti www.veregrastreet.it e  www.comune.montegranaro.fm.it

 

Il Veregra Street è uno tra i più grandi Festival italiani nel settore dello spettacolo urbano.

Nel corso degli anni sono state tantissime le compagnie artistiche ospiti del festival e provenienti da ogni parte del mondo, molte delle quali prestigiose e riconosciute a livello internazionale. 

In ogni edizione vengono presentati anche spettacoli coprodotti e diversi in prima nazionale. 

È inoltre un’eccezionale occasione per conoscere il bellissimo territorio del Fermano, con i suoi prodotti artigianali, le tipicità enogastronomiche, i beni culturali e ambientali. Questo anche grazie alla sezione itinerante “Veregrantour” - che si è svolta nel corso degli anni in diversi comuni marchigiani di varie provincie, generalmente nei mesi di luglio, agosto e settembre – e che si spera di poter riproporre anche in questa estate.

 

 

Il protagonista principale del Festival è sempre stato il numerosissimo pubblico - costituito in buona parte da turisti provenienti da altre regioni - allo stesso tempo fruitore e artefice di una grande festa di comunità.

 

L’intera manifestazione, articolata e distribuita nell’arco dell’ultima settimana di luglio, è sotto condizione degli sviluppi dell’emergenza sanitaria pandemica in corso e delle relative disposizioni normative in merito.

 

Il XXIII Veregra Street Festival è organizzato dal Comune di Montegranaro con il sostegno di Ministero della Cultura, Regione Marche, Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo e Carifermo, con i contributi di diversi sponsor privati e con la collaborazione dell’AMAT – Associazione marchigiana attività teatrali.