venerdì 21 maggio 2021

Interrogazione in commissione Finanze sulle inefficienze dell'Agenzia delle Entrate

 

Comunicato integrale

 

"Un’interrogazione a mia prima firma in Commissione Finanze della Camera dei Deputati per mettere il Governo di fronte ad un fatto incontestabile: gli uffici dell’Agenzia delle Entrate, in Italia, fanno registrare una situazione allarmante in tema di informazioni telefoniche ai cittadini.

L’Osservatorio sui Conti Pubblici Italiani, con a capo il Prof. Cottarelli, ha messo in campo il cosiddetto test della telefonata con l’Agenzia delle Entrate, per testare la qualità delle risposte fornite ai contribuenti. I dati recentemente pubblicati dall’Osservatorio sono deludenti: su 105 uffici contattati, solo 21 hanno dato informazioni interamente corrette, mentre 62 non hanno risposto o hanno fornito risposte errate. Questi 62 uffici coprono il 67,0 per cento della popolazione italiana. In particolare, in nessuna delle grandi città (Roma, Milano, Napoli) è stata fornita risposta.

Il riequilibrio dei rapporti fisco contribuente, uno dei capisaldi, secondo Fratelli d’Italia, della riforma del Fisco, passa anche attraverso il servizio che l’amministrazione finanziaria è in grado di fornire al cittadino, privato o professionista che sia, in termini di risposte e consulenza; in questo ambito, ed in particolare attraverso il mezzo telefonico, la qualità registrata è stata decisamente scadente.  A fronte dell’interrogazione di Fratelli d’Italia al Ministro dell’Economia, il Governo ha ammesso di dover provvedere alla riorganizzazione del servizio."

Così in una nota l’on. Lucia Albano, deputata marchigiana, componente Commissione Finanze della Camera dei Deputati.