venerdì 14 maggio 2021

Il vecchio col cappello (ma pure senza) ti può anche ammazzare.


Tante volte ci facciamo una risata col mito del vecchio col cappello che intralcia il traffico, che poi tanto mito non è visto che io stesso ne incontro a mazzi ogni giorno, col cappello o senza. È che a una certa età i riflessi non sono più quelli di una volta e la persona giudiziosa comincia ad andare più piano, sempre più piano, fino a diventare un intralcio per il traffico. Ma i riflessi non smettono mai di affievolirsi, e non basta andare più piano, perché a volte un riflesso ritardato, una percezione distorta, una reazione a una sollecitazione della strada mancante diventano davvero molto pericolose.

Ieri un signore di 86 anni ha imboccato la Civitanova-Foligno contromano, con il suo SUV, e ne ha fatto un bel tratto prima di andare a sbattere frontalmente con un furgone. Si è fatto male lui e si sono fatte male altre tre persone, una delle quali parecchio male, anche se non rischia la vita e non dovrebbe riportare danni permanenti. Ed è un mezzo miracolo, perché poteva essere una strage.

Quel signore sicuramente guidava in regola con la patente, lo suppongo perché non lo so per certo ma importa poco: utilizzo il caso per introdurre un ragionamento. E il ragionamento è sulla sicurezza. Fanno norme continue per aumentare la sicurezza, spesso sacrosasante, talvolta disattese e non fatte rispettare, ma il rinnovo della patente rimane una farsa. Ti controllano la vista, ti fanno due domande e mettono il timbro sulla pratica. Così, anche se hai una bell’età e i riflessi molto appannati, tanto appannati da prendere contromano la superstrada e rischiare di fare una strage, ti rinnovano la patente. L’importante è che tu ci veda. Credo che, almeno superata una certa età, la visita per il rinnovo della patente debba essere un po’ più approfondita e deve effettuare un controllo neurologico serio. Altrimenti qui il problema non è più che il vecchio col cappello va troppo piano, il problema è che ti può anche ammazzare.

 

Luca Craia