giovedì 22 aprile 2021

Tagliata la giungla di via Solferino. La tigre era solo un gattone o si è spostata in qualche altra giungla urbana.

 

Qualcuno ricorderà che un paio di giorni fa parlai della giungla di via Solferino, a Montegranaro, in pieno centro storico. Un piccolo giardino nel cuore del castello che, a causa di una lunga incuria, era diventato una foresta di erbacce. Con un pizzico di ironia che credo non sia mai sprecata, raccontai dei personaggi del Libro della Giungla, Mowgli, Baloo e Bagheera, che vagavano guardinghi tra le alte frasche temendo l’attacco di Shere Kahn nascosta nel fitto della vegetazione.


Oggi sono andati a pulire il giardinetto. Per questo ringrazio il Comune per la solerzia con cui hanno risposto coi fatti alla mia pec di segnalazione, augurandomi che sia stata una svista e che in futuro si programmi una manutenzione regolare per quello spazio.

La tigre, comunque, non è stata trovata. Però c’era un bel gattone. Quindi, o Mowgli e i suoi compari si sono sbagliati confondendo il micio con la tigre, o Shere Kahn si è trasferita in qualche altra giungla montegranarese. Ne abbiamo tante da scegliere. Io cercherei anche in quella del lavatoio di via Martiri d’Ungheria.

 

Luca Craia