martedì 20 aprile 2021

Il Libro della Giungla a Montegranaro. Shere Khan s’è persa tra le frasche di via Solferino.


 

Stamattina mi ha mandato un messaggio un Montegranarese. Diceva che era passato per via Solferino, nel centro storico di Montegranaro, e che, nel giardinetto che sta proprio di fronte alla casa di San Serafino, aveva incontrato il protagonista de Il Libro della Giungla, ma non si ricordava il nome. Gli ho detto: “Mowgli?” e lui, tutto contento, ha detto di sì, era proprio Mowgli. Mi ha raccontato che era in compagnia di Bagheera, la sua amica pantera nera, e di Baloo, l’orso. I tre pare stessero alla ricerca di Shere Khan, la perfida tigre nota per la sua ferocia, che si era nascosta nel fitto della vegetazione ma, siccome l’erbaccia del giardinetto era davvero troppo alta, non riuscivano a trovarla.

Ho risposto al mio amico che, in quel luogo, ogni tanto qualcuno va a farsi le canne, e che forse aveva respirato un po’ di fumo rimasto stagnante nell’aria che gli aveva procurato queste curiose visioni. Così lui mi ha mandato le foto del giardinetto e, sebbene nelle immagini non si veda nessuno dei personaggi di cui sopra, ho dovuto riconoscere che l’erba è davvero talmente alta e fitta che una tigre, lì in mezzo, non la trovi di sicuro.

Ho mandato tutto via PEC al Comune, speriamo ci pensino loro.

 

Luca Craia