giovedì 14 gennaio 2021

Laura Latini e la democrazia.


La politica quella vera si fa nelle sedi preposte e non sono la carta stampata, i cittadini votano e danno un mandato che riguardo soprattutto il sindaco di cui è prerogativa dare e togliere deleghe su base fiduciaria”. Lo dice Laura Latini, Segretario Politico Cittadino del PD a Montegranaro nonché ex Presidente del Consiglio Comunale, in risposta a una domanda che le chiedeva se il ritiro delle deleghe di Beverati fosse stato motivato pubblicamente. Un concetto limpido e chiaro secondo il quale il cittadino, una volta votato, ha dato il pieno mandato al Sindaco che, in base a questo, può fare e disfare come crede.

Calandosi poi nello specifico del casus belli montegranarese, la Latini non ha dubbi: “Se un sindaco toglie le deleghe ha i suoi motivi e lo fa con un atto pubblico, il discorso finisce qui”. Nulla da spiegare, quindi, nulla di cui rendere conto alla cittadinanza o agli stessi membri della sua maggioranza. Ecco spiegata la crisi montegranarese in poche parole. Ed ecco anche il concetto di democrazia vigente nel partito sedicente democratico.

 

Luca Craia