mercoledì 21 febbraio 2018

Hotel House, tutelare il diritto di vivere in un posto sicuro. La posizione di Sandro Zaffiri




Comunicato integrale

L'Hotel House di Porto Recanati ancora una volta sotto i riflettori.
L'ennesimo blitz delle forze dell'ordine ci evidenziano ancora una volta la drammaticità in cui versa la zona dell'Hotel House, dove la criminalità e il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti continuano a farla da padrone.
Il Capogruppo  della Lega Marche Sandro Zaffiri ritiene che il territorio  sia completamente fuori  controllo e di questo ne è responsabile soprattutto il primo cittadino e si chiede “il Comune dov'è ?”.
Nello stabile convivono etnie diverse, singole persone e famiglie in regola con la legge ed è soprattutto per loro e per la comunità di Porto Recanati che si deve intervenire perchè va difeso il diritto di vivere in un posto sicuro - conclude Zaffiri - Signor Sindaco di questo passo non si va da nessuna parte!


Sandro Zaffiri