giovedì 15 febbraio 2018

Attacchi dei lupi al patrimonio zootecnico: occorrono maggiori misure di prevenzione.



Comunicato integrale

La consigliera della Lega delle Marche Marzia Malaigia ha presentato oggi un'interrogazione con la quale chiede alla giunta regionale quali iniziative di prevenzione intende promuovere per superare efficacemente ed in tempi rapidi la preoccupante situazione di tutte quelle aziende marchigiane che da anni continuano a subire danni ai loro allevamenti a causa dei lupi. Solo negli ultimi mesi si è assistito, nella nostra regione, a numerosi casi di predazione che hanno provocato la morte di decine di pecore e agnelli.
La consigliera Malaigia sostiene che i nostri allevatori hanno bisogno di vedere garantita la continuità della loro attività, oggi troppo spesso minata da questi gravi episodi che li costringono ad assistere, inermi e con il dolore nel cuore, a scene impressionati e cruente e a dover fronteggiare situazioni emergenziali che creano forti squilibri gestionali nelle loro aziende, difficilmente superabili nell'immediato.
Non si può continuare in questo modo - continua la Malaigia -  l’aumento della pressione dei lupi sta rendendo sempre più difficile l’attività delle aziende e, soprattutto, di quelle già duramente colpite dal sisma. I nostri allevatori sono esasperati e addirittura molti di loro stanno rinunciando a segnalare i danni subiti perchè si sentono abbandonati dalle Istituzioni, lamentano l'eccesso di burocrazia, ritardi nell’erogazione degli indennizzi che spesso, tra l'altro, non coprono neanche la metà del danno effettivo, senza considerare la perdita delle quote di mercato e tutte le altre conseguenze che non vengono riconosciute.
La consigliera Marzia Malaigia sostiene che gli indennizzi possono alleggerire un po' il mancato guadagno ma gli allevatori hanno soprattutto bisogno che le loro aziende rimangano produttive. Occorrono quindi azioni incisive di prevenzione finalizzate a contenere il rischio di predazione e i potenziali conflitti tra il lupo e gli allevatori, in considerazione che quelle poste in essere finora risultano palesemente non risolutive della problematica.

Marzia Malaigia