sabato 20 gennaio 2018

Accavallamenti di eventi. Alla fine poteva andare peggio. Il calendario se lo facciano le associazioni.



Poteva andare peggio. Alla fine entrambi gli eventi col timbro del Comune di Montegranaro sopra hanno avuto una certa partecipazione di pubblico nonostante ci si sia impegnati parecchio per autoboicottarsi. E se alla manifestazione organizzata dalla Sutor per sostenere l’impegno di AVIS, AIDO e ADMO c’era il pienone, anche a teatro, a sentire la bravissima Syria c’era gente, non tantissima ma più di quanta mi sarei aspettato.
Circa 170 spettatori per uno spettacolo che avrebbe potuto anche fare il pieno, ma non l’ha fatto e non potremo mai sapere se questo sia dipeso dalla confusione creata dal Comune che, ancora una volta, non riesce a gestire nemmeno i pochi eventi culturali che organizza o patrocina.
È andata bene, tutto sommato, ma poteva andare peggio. E comunque si è evidenziato ancora una volta il problema, un problema che va risolto perché così facendo si fanno danni. E se il Comune proprio non riesce a creare uno straccio di calendario organizzato, magari sarebbe il caso che almeno le associazioni, che già riescono in molti casi a coordinarsi da sole, si organizzino in tal senso evitando che almeno gli eventi da loro prodotti vadano a interferire.

Luca Craia

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.