giovedì 30 novembre 2017

Neve abbondante sul Monte Prata ma la strada è chiusa. E il Sindaco pensa all’innevamento artificiale.



Paradossale il proclama pubblicato ieri dal Comune di Castelsantangelo Sul Nera, tanto per rimanere in tema di distacco dalla realtà, che fa il paio con un post, sempre di ieri, dello Sci Club Monte Prata che lamenta, con tutte le ragioni del mondo e anche di più, la situazione assurda e davvero avvilente in cui si trova la località sciistica dei Sibillini: la neve è abbondante, gli impianti potrebbero funzionare così come le strutture ricettive ma tutto è inutile perché non c’è la strada. 
In oltre un anno nessuno, e qui parliamo dell’ente proprietario, l’ANAS, ma anche delle istituzioni locali che evidentemente non sono riuscite a sollecitare raccordando e sottolineando le priorità del territorio. 
Però la buona notizia, almeno dal punto di vista del Comune, è che, sempre sul Monte Prata, si farà un bacino idrico per la raccolta delle acque destinate al pascolo e, udite udite, all’innevamento artificiale. Un innevamento artificiale che, con un'altra stagione a zero incassi per gli operatori, potrà servire per far sciare al massimo le mucche. Storie ordinarie di terremotati.

Luca Craia

(Foto Sci Club Monte Prata)


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.