venerdì 3 novembre 2017

Ancora il Partito-Stato. La De Micheli incontra i Sindaci PD in Prefettura. Solo quelli PD.



La notizia circola da qualche giorno, comparsa sulla pagina Facebook “Terremoto Centro Italia” e riportata unicamente dal quotidiano online Picchio News: domenica prossima Paola De Micheli, commissario straordinario per il sisma del 2016, incontrerà i Sindaci del PD dei centri colpiti dal terremoto in Prefettura a Macerata. Sembra un’informazione secondaria ma non lo è.
Non lo è perché costituisce l’ennesimo indizio, se non un’altra prova, del concetto di Stato presente nella mente degli esponenti del Governo Italiano appartenenti all’area politica del Partito Democratico, in concetto che ricorda molto quello sovietico in cui la distinzione tra lo Stato e il Partito Comunista era sempre molto confusa, se non inesistente, e dipendeva dall’interpretazione (e dalla forza politica) del leader di turno. In Italia sta piano piano accadendo la stessa cosa, con un PD che sistematicamente utilizza pezzi di Stato come fossero proprietà del partito.
Così si convoca una riunione di partito, perché di quello pare trattarsi, in una sede istituzionale. E non in una sede qualsiasi, nella sede che rappresenta localmente il Governo: la Prefettura. Però se è una riunione di partito si dovrebbe tenere in una sede di partito e non allocarsi in un luogo che appartiene a tutti, anche a quelli che non militano e non votano quel partito. Il concetto è preoccupante.
Così come è preoccupante che il Commissario Straordinario convochi soltanto i Sindaci del Pd. Perché solo loro? Cosa si dovranno dire di così riservato tanto che gli altri Sindaci sono esclusi dall’incontro? Anche qui confusione tra partito e Stato: la De Micheli, nel momento in cui assume il ruolo di Commissario Straordinario per un evento che ha coinvolto tutti, uomini del Pd e uomini di altri partiti, persone che votano Pd, persone che non lo votano e persino persone che non vanno più a votare, dovrebbe svestirsi del suo ruolo partitico e limitarsi a svolgere quello squisitamente politico e istituzionale. Per cui incontri con i soli Sindaci del Pd, sia in Prefettura che in ristorante, dovrebbero essere evitati nella maniera più assoluta. Altrimenti chi pensa male è anche legittimato.

Luca Craia

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.