martedì 17 ottobre 2017

Riaperta la Valnerina



È una notizia nota e, soprattutto, attesa. Ora c’è la certezza: la Valnerina, la strada di principale collegamento tra i paesi dell’Alto Nera colpiti dal terremoto e l’Umbria chiusa da un anno a causa di una frana, è stata riaperta oggi. Con una solenne cerimonia, alla presenza del ministro Del Rio e del Presidente Ceriscioli, l’arteria, fondamentale per il ritorno alla normalità di questi territori, è tornata percorribile seppure in maniera molto limitata.
In realtà non si tratta del vecchio tracciato, sul quale si dovrà lavorare a lungo per il ripristino, ma di una bretella lunga 600 metri che permette di bypassare il tratto interessato dalla grande frana che ha deviato il fiume sulla strada. Le limitazioni, al momento, sono notevoli: dalle 7 alle 8 e dalle 12 alle 13 di mattina; dalle 17 alle 18 di pomeriggio con senso unico alternato della durata di 30 minuti in entrambe le direzioni. Al momento, inoltre, il traffico è consentito solo ai mezzi autorizzati per poi essere riaperto a tutti i veicoli con peso inferiore alle 3,5 tonnellate.
È una bella notizia in un mare di brutte notizie, una luce di speranza in quanto la viabilità è indispensabile se si vuole soltanto pensare di far tornare a vivere questa bellissima terra.

Luca Craia

(foto Mauro Nardini e ANSA)