venerdì 20 ottobre 2017

Inchiesta sull’ex sindaco di Ussita. Tante cose poco chiare.




Si è dimesso per un’inchiesta della Procura della Repubblica il maggio scorso, Marco Rinaldi, ingegnere ed ex Sindaco di Ussita, il comune della provincia di Macerata gravemente colpito dal terremoto. Ora arriva una nuova inchiesta della Procura per cercare di far luce su una questione che si presenta davvero poco chiara.
A darne notizia è Il Resto del Carlino di oggi che ci racconta di come la Procura stia cercando di chiarire come mai l’ormai ex vicesindaco di Ussita, Massimo Valentini, in qualità di amministratore di condominio di uno stabile gravemente danneggiato anch’esso dal sisma e ubicato nella frazione ussitana di Sorbo, abbia suggerito di conferire l’incarico per la progettazione relativa al recupero dell’edificio per i pesanti danni subiti, alla società Altevie di cui è socio anche l’ex Sindaco Rinaldi.
Tutto questo è accaduto mentre entrambi erano ancora in carica, il mese di marzo scorso, per cui la questione, in effetti, chiara non è. Né si è spenta con le dimissioni di Rinaldi avvenute poco dopo. Ora la Procura cercherà di chiarire le posizioni di entrambi, posizioni che, comunque vada e al di là del dato giurisprudenziale, rimangono politicamente quanto meno inopportune e dimostrano ancora una volta come, col terremoto, si siano venute a creare situazioni che facciano legittimamente sospettare che vi siano vantaggi indiscutibili per chi sa come procurarsene. Ma attendiamo gli esiti dell’inchiesta.

Luca Craia