venerdì 29 settembre 2017

Le ultime due grandi giornate del Clown&Clown Festival 2017



Tanti appuntamenti sul tema della DIVERSITÀ con CESARE BOCCI, ENZO IACCHETTI, PAOLO RUFFINI, ANDREA CASCHETTO, MARCO RODARI e PETER SHUB protagonisti dei grandi eventi di piazza


Comunicato stampa integrale 

IL PROGRAMMA DI SABATO 29 SETTEMBRE E DOMENICA 1 OTTOBRE

della XIII edizione del festival internazionale di clownerie e clown-terapia iniziato a Monte San Giusto (MC), la “Città del Sorriso” Tema principale dell’edizione “LA DIVERSITÀ” - www.clowneclown.org. Tutti gli eventi sono gratuiti ad eccezione di alcuni workshop

Nei giorni scorsi è stato approfondito il tema della XIII Edizione del Festival, la diversità, da un punto di vista sociale, con il “Progetto Scuole” e un dibattito tra i rappresentanti della Comunità locale, e da un punto di vista artistico, con spettacoli di clownerie e teatro dell’assurdo.
Ora il Festival entra nel vivo con i grandi eventi in piazza. Sabato la mattina è dedicata ai bambini dell’Istituto Comprensivo L. Lotto, che parteciperanno a “HUGS OF COLORS” e ascolteranno la testimonianza delle missioni umanitarie del CLAUN IL PIMPA, alias Marco Rodari. Nel pomeriggio, invece, l’attesissimo incontro con PAOLO RUFFINI e ANDREA CASCHETTO, insieme per parlare di #solocosebelle, durante il quale Andrea presenterà anche il suo nuovo libro “Come se io fossi te”. A seguire, la grande “ESPLOSIONE DI COLORI” e la lunga NOTTECLOWN con tanti artisti, tra i quali il pioniere della clownerie di strada, PETER SHUB.
Per la giornata di chiusura del Festival, Domenica 1 Ottobre, si parte dal workshop con Nicola Virdis e i Seminari FNC, seguiti dall’AperiClown della mattina. Il pomeriggio sarà poi animato dalle esibizioni di artisti di strada in tutta la Città del Sorriso. Un’escalation che proseguirà con PAOLO RUFFINI e che culminerà con l’emozionante evento “RIMBALZI DI GIOIA…IN UN ABBRACCIO CHE VALE” e la consegna del “Premio Clown nel Cuore” a CESARE BOCCI per mano di ENZO IACCHETTI.

Grande partecipazione di pubblico per le giornate iniziali della settimana del Clown&Clown Festival, che ha preso il via Domenica 24 Settembre e che ha come tema portante “la diversità”.
Il tema è stato approfondito all’interno del “Progetto Scuola”, che ha già visto il coinvolgimento di decine di studenti di tutte le età, provenienti da diverse scuole ed Istituti del territorio. Si è parlato di diversità anche all’interno di un momento di confronto tra diversi rappresentanti della Comunità del Sorriso, avvenuto Giovedì 28 Settembre.L’interpretazione che il Festival ha dato della diversità è quella di una caratteristica trasversale, che rende tutti uguali.
Il ricco programma, consultabile sul sito del Festival (www.clowneclown.org), ha già visto spettacoli, mostre, conferenze, laboratori… Anche quest’anno, grazie al contributo di numerosi sponsor privati, al sostegno della Regione Marche e dell’Amministrazione Comunale,Monte San Giusto si è trasformata in un vero e propriogrande circo a cielo aperto con un’imponente opera di decoro urbano.

NELLA GIORNATA DI SABATO 30 SETTEMBRE
Fin dalla mattina, ci sarà spazio per la formazione. I seminari e i workshop riguardanti la clownterapia saranno curati come ogni anno, da FNC- Federazione Clown Dottori. Per quanto riguarda, invece il mondo della clownerie e il teatro, si terrà presso il Teatro Comunale il Workshop intitolato “CLOWN DIVERTENTI” condotto da Valter Rado, scrittore, regista e attore. Presso il Teatro Comunale dalle 9:30 alle 12:30, si indagherà sulle radici della risata clown, osservando il clown dall’angolazione del comico.

Sabato alle ore 10:00 in Piazza A. Moro ci saranno, come da tradizione, gli “HUGS OF COLORS” con centinaia di bambini dell’Istituto Comprensivo L. Lotto, tutti vestiti di bianco, che immergeranno le mani in vernici naturali e si coloreranno abbracciandosi. Quest’anno l’evento, condotto da Nicola Virdis, vedrà la partecipazione di Marco Rodari che, nelle vesti di CLAUN IL PIMPA, parlerà agli studenti delle sue missioni in zone di guerra per portare un sorriso a bambini e ragazzi come loro.

Alle 15:00 presso il Teatro Comunale, ci saranno PAOLO RUFFINI E ANDREA CASCHETTO in un incontro dal titolo #solocosebelle. Sarà l’occasione per Andrea, ambasciatore del sorriso in tutto il mondo, per presentare il suo secondo libro. Dopo “Dove nasce l’arcobaleno”, arriva “COME SE IO FOSSI TE”, il racconto del suo viaggio in Argentina in sedia a rotelle, diventando un diverso nella diversità per dare voce agli Invisibili.

Nel frattempo, nelle piazze e nelle vie della Città del Sorriso sarà un susseguirsi di artisti e performance. Dopo le esibizioni, alle 17:00 alla Corte ei Folli verrà consegnato il Premio Takimiri 2017 a una delle compagnie di artisti che hanno preso parte alla quarta edizione del CLOWNFACTOR, parodia in chiave clown del celebre reality show. Subito dopo, nelle vie della Città del Sorriso, si esibiranno le Girlesque, la prima ed unica street band tutta al femminile, che guideranno il pubblico verso uno dei grandi eventi più attesi.
Alle 18:00 presso i Giardini Pubblici giungerà il momento dell’ “ESPLOSIONE DI COLORI”, con musiche, giochi, balli e nuvole di colore che dipingeranno i partecipanti dalla testa ai piedi. Un evento, quest’anno presentato da Francesco Giorda, che permetterà di vedere il mondo idealmente unito in una immensa nuvola di colore, al di là di ogni diversità.

A partire dalle 21:30, poi, si aprirà la NOTTECLOWN: un carosello di artisti di strada, clown, attori, acrobati, illusionisti… provenienti da tante parti del mondo. Dallo spettacolo dei Takimiri, intitolato “La magia del Clown” e dedicato al grande Clown Takimiri, passando per le esibizioni dei finalisti del Premio Takimiri 2017, fino ad arrivare alle esibizioni di artisti di fama internazionale. Primo fra tutti PETER SHUB, leggenda mondiale della risata e della pantomima comica ma anche Matteo Galbusera, aka Maicol Gatto con la sua comicità assurda direttamente da “Tu sì que vales”; i Clap Clap Circo, una compagnia di circo-teatro composta da un duo di artisti sudamericani; Francesco Damiano con la sua Odissea tragiKomica direttamente dai teatri e dagli studi di Zelig; Mr Banana, col suo spirito latino ed un’esibizione che combina grandi abilità ed un pizzico di provocazione; La Compagnia LPM, un trio di artisti proveniente da tre Paesi diversi trasportati in un universo assurdo dalla giocolerie e dal teatro di improvvisazione; Nicola Pesaresi, un ventriloquo con il suo pupazzo, in bilico tra il reale e la fantasia; Nicola Virdis col suo coinvolgente spettacolo di giocoleria e comicità; Francesco Giorda col suo “Live Show”, mix tra teatro di strada e stand-up anglosassone.
A chiusura della lunghissima serata ci sarà la musica dei Nuju, con il loro ultimo lavoro discografico “Pirati e pagliacci” per restare in tema clown.


DOMENICA 1 OTTOBRE
La giornata conclusiva del XIII Clown&Clown Festival inizia presto, con tanti incontri che terranno occupato il variopinto pubblico accorso nella Città del Sorriso. Alle 9:30 presso la Palestra della Scuola Primaria si comincia con la seconda parte del divertente workshop di giocoleria classica dal titolo "FALLUDÚ - PROVACITU" condotto da Nicola Virdis ed aperto a chiunque voglia provare senza stare a guardare e abbia un’età superiore ai 14 anni. Alle 10 presso il Teatro Comunale si terrà, come ogni anno, l’ASSEMBLEA NAZIONALE DELLA FNC - FEDERAZIONE CLOWN DOTTORI, che coinvolgerà tutti gli associati su scala nazionale.

Sempre nel corso della mattinata, alle 10:30 in Piazza A. Moro si esibirà il vincitore del Premio Takimiri 2017, mentre alle 11:30 ci si sposta al Polo Museale per l’Apericlown. Sarà un momento per ascoltare racconti e testimonianze legati a progetti e associazioni amiche del Clown&Clown. Oltre all’Ente Clown&Clown, ci sarà CLAUN IL PIMPA con la sua Associazione Per far sorridere il cielo, che opera per portare pane e sorrisi ai bambini in zone di guerra; Ugo Maria Rolfo con TUeaMORE Onlus, che aiuta i malati oncologici e le loro famiglie ad avere un alloggio nei pressi dell’ospedale; la Clowncare M’Illumino d’Immenso ONLUS di Firenze,che nell’arco dell’anno è tornata più volte nelle Marche per donare un sorriso alle popolazioni colpite dal sisma.


Dal primo pomeriggio, invece, si darà il via a una lunga e divertente staffetta di esibizioni in cui si passeranno il testimone tante Compagnie Internazionali di Artisti di Strada, che animeranno le vie e le piazze del Centro Storico della Città del Sorriso. Si esibiranno di nuovo le compagnie del CLOWNFACTOR, Peter Shub, Compagnia ELPM Piti Peta, Mr Banana, Matteo Galbusera, Nicola Pesaresi, Francesco Damiano, Girlesque. Si aggiungerà Piero Massimo Macchini con il suo spettacolo ai confini della fantasia chiamato “FuoriPorta”.

Si arriverà, così, alle 17:30, quando in piazza A. Moro si aprirà l’emozionante ed imperdibile evento conclusivo del Festival “Rimbalzi di Gioia…in un Abbraccio che Vale” durante il quale migliaia di palloncini di tanti colori e misure rimbalzeranno al ritmo della musica e delle emozioni nella piazza gremita. Presentato da Francesco Giorda, l’evento vedrà gli interventi di PAOLO RUFFINI, ENZO IACCHETTI e Marco Scarponi, Presidente dell’ANFFAS Macerata, Associazione che ha collaborato a questa edizione del Festival.
Ne corso della serata, ENZO IACCHETTI, “Sindaco della Città del Sorriso” dal 2016, consegnerà il PREMIO “CLOWN NEL CUORE 2017” a CESARE BOCCI, il noto attore e conduttore marchigiano, nonché testimonial ANFFAS, che, dopo il terremoto che ha colpito duramente la sua Camerino, si è fatto volto e voce della sua terra. Il Premio è un riconoscimento che, dal 2008, è destinato apersonaggi che hanno saputo unire comicità e gioia di vivere alla solidarietà, diventando così modelli positivi per la comunità.

STREET FOOD
Per la XIII edizione del Clown&Clown gli street food saranno ancora più numerosi, dando la possibilità di assaggiare prodotti locali cucinati in tema clown.