lunedì 25 settembre 2017

APERTO IL PORTALE DEL CLOWN&CLOWN FESTIVAL 2017



Comunicato stampa integrale

Partito il Clown&Clown Festival 2017, che nei primi giorni della settimana prosegue con il CLOWNFACTOR, gli incontri e gli spettacoli del “Progetto Scuole”, laboratori e letture animate… E nella Città del Sorriso è già arrivato Andrea Caschetto.

IL PROGRAMMA DA LUNEDÌ 25 A MERCOLEDÌ 27 SETTEMBRE DELLA

XIII edizione del festival internazionale di clownerie e clown-terapia ideato dalla Mabò Band
-Dal 24 settembre al 1 ottobre 2017 a Monte San Giusto (MC), la “Città del Sorriso”
Tema principale dell’edizione “LA DIVERSITÀ” - www.clowneclown.org
Tutti gli eventi sono gratuiti ad eccezione di alcuni workshop

Primi giorni del Clown&Clown Festival con un fitto calendario di appuntamenti e spettacoli per bambini e ragazzi. ANDREA CASCHETTO, NICOLA VIRDIS E GIANNI VILLA incontreranno gli studenti delle Scuole del territorio, che Martedì 26 Settembre saranno raggiunti da una delegazione di 30 studenti del comune di Arquata del Tronto, severamente colpito dagli eventi sismici del 2016. E poi ancora laboratori, letture animate e spettacoli teatrali nei pomeriggi.
La sera, l’appuntamento sarà nel nuovo spazio a cielo aperto, “la Corte dei Folli” con le tre imperdibili serate del CLOWNFACTOR, parodia in chiave clown del talent show televisivo, presentate da Piero Massimo Macchini con la collaborazione di Antony Persichini.
Grandi emozioni per la giornata inaugurale del Clown&Clown Festival, che si è svolta Domenica 24 settembre. Il nuovissimo portale della Città del Sorriso, ideato dal “Prestigiatore di Colori”, Stefano Calisti, è stato ufficialmente aperto al pubblico, e l’enorme naso rosso sul campanile della chiesa si è illuminato per la tredicesima volta, il tutto accompagnato da musica e spettacoli in un vero e proprio circo a cielo aperto.
A partire da lunedì 25 settembre comincia la settimana densa di emozioni del XIII Clown&Clown Festival. Il ricco programma, consultabile sul sito del Festival (www.clowneclown.org), prevede tantissimi spettacoli, mostre, conferenze, workshop, grandi e coinvolgenti eventi di piazza. Partecipano decine di compagnie e di artisti provenienti da diverse parti del mondo, associazioni di volontariato e associazioni di Clown-Terapia, tutti uniti in un progetto sociale, di cui l’amore per il prossimo, condivisione e solidarietà sono gli assi portanti.
In particolare, il tema portante di questa XIII edizione è LA DIVERSITÀ, inteso in senso ampio, come volontà di comprensione e accettazione della possibile coesistenza di tanti punti di vista diversi sul mondo. Per questo, nell’imponente opera di decoro urbano, sono comparse tante GIRANDOLE, simbolo della capacità di guadare al mondo assumendo diversi punti di vista.
Anche quest’anno il contributo di numerosi sponsor privati, il sostegno della Regione Marche e dell’Amministrazione Comunale sono stati fondamentali per la realizzazione del Festival.

LE GIORNATE DI LUNEDÌ, MARTEDÌ E MERCOLEDÌ
Saranno teatro di un fitto calendario di appuntamenti e spettacoli mattutini pensati appositamente per bambini e ragazzi delle Scuole del territorio. Al mattino, a partire dalle ore 10:00 nel Teatrino Comunale:
LUNEDì 25 SETTEMBRE i ragazzi incontreranno Andrea Caschetto, che con loro approfondirà il tema portante del Festival, la diversità. Punto di partenza sarà il personalissimo punto di vista di Andrea e il racconto dei suoi viaggi in giro per il mondo, compreso quello negli orfanotrofi.
MARTEDì 26 SETTEMBRE sarà la volta di Nicola Virdis - comico, giocoliere e performer amico del Clown&Clown,che presenterà ai ragazzi uno spettacolo-testimonianza dal titolo “Una vita a tutto tondo”. Anche quest’anno, all’interno del “Progetto Scuole”, il Clown&Clown Festival, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, ospiterà una delegazione del Comune di Arquata del Tronto, colpito tragicamente dagli eventi sismici dello scorso anno. Un gruppo di 30 ragazzi della Scuola Primaria e Secondaria Inferiore, accompagnati dai loro insegnanti, raggiungerà nella Città del Sorriso proprio nella mattinata del 26 Settembre e assisterà allo spettacolo di Virdis.
MERCOLEDì 27 SETTEMBRE Gianni Villa e il Gruppo TEATRO ACCUA si esibirà nello spettacolo “Tana libera tutti”. Si tratta di una compagnia teatrale mista, composta da attori normodotati e disabili, provenienti dal centro educativo Francesca di Urbino. Il risultato, è uno spettacolo romantico che mostra quanto possa essere normale la diversità. A seguire ci sarà anche spazio per un momento di dialogo e di confronto con i ragazzi.
I pomeriggi, invece, saranno dedicati al laboratorio “La libreria delle Meraviglie” con letture animate e spettacoli teatrali dedicati ai più piccoli.


La sera, l’appuntamento è alle 21:30 nel nuovo spazio a cielo aperto, “la Corte dei Folli” con le tre imperdibili serate del CLOWNFACTOR, parodia in chiave clown dei reality e talent show televisivi. Durante le tre serate presentate da Piero Massimo Macchini con la collaborazione di Antony Persichini, verranno selezionate le compagnie artistiche finaliste del ‘Premio Takimiri 2017”. I nomi delle compagnie finaliste verranno svelati al termine della serata di Mercoledì 27 settembre. Il Clownfactor e il Premio Takimiri 2017 sono a cura di Francesco Marilungo dell'Associazione ArTime.
Durante il giorno i concorrenti sono impegnati in sfide della risata, all’interno di una cascina di campagna, in cui sono ospitati per tutta la durata del Festival, e la sera si esibiscono davanti al pubblico e ad una giuria di esperti internazionalli, composta da Danglar Takimiri – fam. Takimiri; Alberto Pisu – direttore artistico del Gallura Buskers Festival; Giuseppe Fornaro – Direttore artistico Solo Artisti Esclusivi; Giulia Piermattei – Artista di circo contemporaneo e performer aerea; Corrado Sorbara – Direttore artistico al Festival Teatro Ragazzi di Guardea.
Partecipano al ClownFactor nove compagnie artistiche, selezionate tra le numerose che si sono iscritte online e sono: Agostina Recinella - Bricco&Bracco – La Compagnia Begheré - Sebastian Burrasca from Collettivo Clown - Raul Gomiero - Darwin Pimentel – Damiano Massaccesi - Incoscienti (Andrea Paris e Cristiano Pierangeli) – Adele Felici (Operabuffa Teatro).
Durante ognuna delle tre serate è assegnato dalla giuria “demoscopica” il Pinnochietto dello Zecchino.
Il ‘Fattore Clown’ ricercato dal festivalè molto più di un semplice fattore X. Non è solo talento, saperci fare col pubblico o una buona mimica… È andare dritti al cuore, saper guardare con gli occhi di un bambino, trasformare l’indifferenza in passione…

NELLE GIORNATE SEGUENTI

Il Clown&Clown festival è ormai un format consolidato, che alterna i tradizionali eventi di piazza a cui tanti si sono affezionati, a novità sempre sorprendenti.
La XIII edizione ha come tema principale LA DIVERSITÀ e Domenica 1 Ottobre consegnerà il Premio “Clown nel Cuore” all’attore e conduttore marchigiano CESARE BOCCI, per mano di ENZO IACCHETTI, storico amico e sostenitore del Festival. Inoltre, durante la settimana, ci saranno anche PAOLO RUFFINI, RAJAE BEZZA, CLAUN IL PIMPA, alias MARCO RODARI, e ANDREA CASCHETTO.
Si svolgeranno workshop a cura di NICOLA VIRDIS e WALTER RADO, oltre a seminari e conferenze su clown-care e clown-terapia a cura della FEDERAZIONE NAZIONALE CLOWN DOTTORI, e in collaborazione con le associazioni M’ILLUMINO D’IMMENSO ONLUS e ANFFAS MACERATA ONLUS.
E poi ancora artisti di strada, mostre, dibattiti, show-cooking e street food a completare un grande progetto sociale per celebrare il valore terapeutico della risata.