lunedì 21 marzo 2016

PRONTI A COLLABORARE PER SALVARE IL QUARTIERE DI SAN LIBORIO. ECCO LE NOSTRE PROPOSTE – COMUNICATO DEL MOVIMENTO 5 STELLE – MONTEGRANARO



Questa sera ci sarà un incontro politico tra le forze di minoranza (così ci hanno detto) per affrontare la delicata questione ANTENNA SAN LIBORIO. Ascolteremo con attenzione e saremmo costruttivi come al solito ma non per questo meno critici e come da sempre, in perfetto stile M5S, porteremo una prima semplice ed immediata risposta: “Convocazione di un consiglio comunale urgente, entro questa settimana, per approvare un primo regolamento sulle antenne”, anche di 1 solo articolo se necessario:
Art. 1 Le stazioni radio base, dovranno essere dotate di “scatole nere- apparati tarati e ritenuti idonei dal comune” che registrino i livelli di potenza e disattivino automaticamente la stazione se si superano i valori prefissati. Le “scatole nere”, una volta installate, per regolamento dovranno essere accessibili solo in presenza di tecnici comunali. Con cadenza non superiore a sei mesi, la ditta concessionaria è tenuta a produrre una relazione, corredata dalle registrazioni automatiche, a firma di professionisti abilitati, sulla misurazione della potenza erogata dall’impianto. Il Comune trasmetterà agli organi competenti la relazione per le ulteriori verifiche sul rispetto delle prescrizioni di legge. Per quanto concerne gli impianti esistenti, per i quali sia stato accertato il superamento dei limiti, potrà intervenire il sindaco quale autorità sanitaria locale ordinando le azioni di risanamento. Domani 22/03/2016 ore 21:15, all’incontro PUBBLICO convocato presso la sede del M5S Montegranaro PROSPETTEREMO un PIANO OPERATIVO D’AZIONE affinché gli attori protagonisti di questa vicenda, l’Amministrazione, le Forze politiche di maggioranza ed opposizione, la Cittadinanza attiva, il Comitato NO ANTENNA, RISOLVA il problema di questa installazione a SAN LIBORIO. Vi Terremo informati