lunedì 15 febbraio 2016

L’indecenza davanti la porta di Montegranario



Torna a chiedere attenzione e interventi nell’area del cosiddetto “Villaggio del Lavoro” il Movimento 5 Stelle montegranarese e lo fa documentando fotograficamente il degrado in cui versa la zona di Piane di Chienti, area che doveva essere destinata a zona industriale e commerciale ma che è rimasta bloccata da varie vicende tra le quali il fallimento arcinoto della Calepio Scavi. I pentastellati ne denunciano la sporcizia e l'abbandono causati dall'inciviltà della gente dopo averlo già fatto il passato, ottenendo allora la pulizia dell’area che, però, è tornata come e peggio di prima.
L’inciviltà dimostrata dalle foto è profonda e gravissima e arreca un enorme danno all’immagine di Montegranaro. Infatti è da lì che obbligatoriamente si passa per arrivare a Montegranaro dalla superstrada e questo è certamente il peggior biglietto da visita che possiamo offrire a un visitatore. Immaginiamo il tanto sbandierato turismo degli outlet che tipo di approccio possa avere vedendo questo orrore.
Credo, quindi, che sia necessario intervenire per sistemare l’area ma anche per evitare che la situazione torni a ripetersi. Le famose telecamere, in questo caso, sarebbero davvero utili. L’assessore al turismo Beverati dovrebbe intervenire con forza, altrimenti hai voglia a promuovere il turismo.

Luca Craia