lunedì 23 novembre 2015

L’elezione scolastica si chiude in parità



È un sostanziale pareggio, alla fine, il risultato delle elezioni del Consiglio di Istituto del IC di Montegranaro. Un’elezione particolarmente sentita, con una campagna elettorale inusuale, simile a una votazione politica, che ha visto i candidati delle due liste confrontarsi più su una certa dietrologia che su proposte reali. Alla fine le due liste si equivalgono come preferenze ottenute, con un lievissimo vantaggio, a quanto sappiamo, in termini di voti di lista per la lista numero IV. Considerando una “campagna elettorale” tutta incentrata sull’attacco alla persona di Gastone Gismondi, presidente uscente, direi che per quest’ultimo è una vittoria politica, anche se la politica non dovrebbe entrare nella scuola ma, in questo caso, ci è entrata eccome.
Ora si deve cominciare a lavorare e se dovessero permanere le impostazioni del pre-elezioni potrebbe essere difficile, visto che il consiglio sarà formato da quattro genitori della lista I e quattro della lista IV. Occorrerà molto buon senso e spero che questo prevalga perché ora quello che conta è il bene dei ragazzi. Complimenti agli eletti e buon lavoro.

Luca Craia