giovedì 8 ottobre 2015

Inquietanti presenze: forzata una finestra in un rudere del centro storico


Queste foto ritraggono una finestra posta al piano terra di uno stabile del centro storico (la casa dell’impalcatura sempiterna, in via don Minzoni). La finestra è stata sempre chiusa da un coperchio, che vedete anch’esso in foto, che questa notte è stato divelto e buttato in strada. La finestra è stata evidentemente forzata da qualcuno che intendeva introdursi nell’edificio, magari per passarci la notte. Non è la prima volta che si verifica un caso come questo: addirittura qualche anno fa ci fu un principio di incendio in questa casa a causa di una stufa rimasta accesa, ma chi l’avesse accesa non si è mai saputo. La casa è inagibile, pericolante e pericolosa eppure ha le utenze allacciate. E c’è gente che vi dimora, anche se saltuariamente. È un fatto inquietante sotto molti aspetti: chi è questa gente e quanto è disperata? Oppure da cosa si nasconde? Chi si aggira tra le nostre case? A quali rischi ci esponiamo? Sono tutte domande che meritano una risposta.

Luca Craia