venerdì 25 settembre 2015

Arkeo cambia direttivo e guarda avanti



L’Assemblea Generale dei soci di Arkeo, riunitasi ieri sera nella nostra sede, ha eletto il nuovo Direttivo dell’associazione e le nuove cariche all’interno dello stesso. All’unanimità è stata scelta come Presidente Graziella Marziali. Graziella è da sempre una dei soci più attivi e propositivi. È persona di grande cultura, umana e sensibile, dotata di ottime doti organizzative. A coadiuvarla, nel ruolo di Vicepresidente, Guido Eugeni, anch’egli persona stimata, molto attivo nel volontariato. Il nuovo segretario è Sara Romitelli mentre il nuovo tesoriere è Claudio Marsili. Sono stati confermati Consiglieri Beatrice Cardarelli, Sabina Salusti, Dino Gazzani e Luca Craia con l’ingresso nel Direttivo di Alfredo Granatelli. Un nuovo Direttivo nel segno della continuità e con una rinnovata voglia di fare e di fare bene.
Dal canto mio desidero fare i mie migliori auguri di buon lavoro al nuovo Presidente che mi succede dopo oltre cinque anni. Graziella è un pilastro dell’associazione, persona splendida sotto ogni aspetto, che saprà sicuramente dare un valore aggiunto al nostro sodalizio. L’abbiamo scelta convintamente e senza troppi ragionamenti perché era la persona ideale per il ruolo. Ovviamente alle sue spalle, a sostenerla, c’è un gruppo che è quello che ha fondato l’associazione, arricchito di nuove importanti figure di pregio.
Abbiamo deciso di rinnovare radicalmente i vertici lasciando però il gruppo originale compatto perché vogliamo che l’associazione cresca senza rinnegare nulla, anzi, partendo proprio dal tanto di buono che abbiamo fatto per proseguire e intensificare l’azione di valorizzazione del nostro territorio. Ci sono state e ci saranno difficoltà di ogni genere ma il nuovo Direttivo, che può contare anche su altri membri che non vi hanno potuto trovare posto per motivi di Statuto ma che sono comunque parte integrante dell’organo decisionale, sarà perfettamente in grado di affrontarle e superarle.
Buon lavoro a tutti, quindi, e coraggio: si parte subito con l’apertura mensile di Sant’Ugo di ottobre, prevista per domenica 4 col nuovo orario invernale (16.30/19.30) e con lo splendido evento del 18 ottobre, la lectio magistralis di don Tarcisio Chiurchiù sulla teologia degli affreschi della “cripta” supportata dai canti polifonici del coro Crypta Canonicorum. E se non è impegno per il territorio questo…

Luca Craia