lunedì 3 agosto 2015

La Provincia fa le strisce e blocca il traffico. “Avevamo preso accordi con il Sindaco”.



Il complesso macchinario finalmente riparato.

Stamattina finalmente arrivano gli operai della Provincia di Fermo a fare le tanto agognate strisce pedonali sull’asfalto elettorale nuovo nuovo. Non erano state ancora dipinte, ci fa sapere (bontà sua) il Principe Consorte, perché per farle serviva un macchinario che era guasto e si attendeva il pezzo di ricambio (forse direttamente dalla NASA). Oggi apprendiamo che questo sofisticatissimo macchinario è un semplice compressore.
Gli operai, però, arrivano alle 11, ora di grande traffico. Traffico che, puntualmente, si blocca.  Tra una strombazzata e un improperio qualcuno deve aver passato la segnalazione in Comune. Infatti, verso le 11,30, arriva un vigilie arrabbiatissimo che rimprovera gli operai di essersi messi a lavorare in un orario poco felice (ma le parole usate sembra siano state ben altre). Gli operai rispondono che erano d’accordo col Sindaco per quell’orario e che quindi si sono semplicemente tenuti a quanto pattuito. Il vigile intima loro di terminare per mezzogiorno ma sono già le 11,40.

Arriva mezzogiorno e, ovviamente, il lavoro non è finito. Gli operai se ne vanno e lasciano il lavoro a metà. Probabilmente riprenderanno dopo pranzo, il che non migliorerà la situazione traffico. E così è se non vi pare.



Luca Craia